Libere Opinioni di Libere Persone in Libere Nazioni View RSS

Le opinioni sono l'essenza stessa dell’essere umani: limitarne la libera espressione è ingiusto ed antidemocratico. Confrontare le opinioni fa crescere tutti. Esprimerle in modo garbato aiuta a mantenere il rispetto reciproco.
Hide details



Burocrazia Fisco e altre cose che non funzionano • Re: Correlazione tra ricatto socioeconomico e privatizzazioni 14 Nov 12:17 PM (13 hours ago)

Ho lavorato sia per il settore pubblico che per il privato e devo dire di avere avuto esperienze simili con vari dei miei datori di lavoro si pubblici che privati. In alcuni casi potrei giustificare tali costi dall'assenza delle professionalità necessarie per svolgere un dato compito dentro la struttura stessa, ma in altre occasioni le professionalità ci sono quindi le maggiori spese non sono giustificabili e temo che non di rado siano dovute a mera speculazione.

Statistiche: Inviato da Ospite — ieri, 23:17

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Burocrazia Fisco e altre cose che non funzionano • Re: Termini del servizio privacy e cookie policy troppo invasive 14 Nov 11:58 AM (13 hours ago)

Tutti i siti web che fanno uso di certe tecnologie hanno l'obbligo di pubblicare tali avvisi. E devo dire che è utile sapere cosa i siti facciano dei dati degli utenti per aprire gli occhi a coloro che non lo sanno ancora.

Quindi capisco il tuo punto di vista, però non sono del tutto concorde con i contenuti perché è giusto che gli utenti abbiano la consapevolezza dei retroscena delle cose. Anche se poi la maggior parte delle persone difficilmente legge gli avvisi e chi lo fa spesso lo fa in modo superficiale, e veloce, con il pilota automatico, quindi in effetti spesso non ha molto senso la loro presenza ed insistenza. D'altronde chi vuole informarsi le informazioni le cerca e magari le trova ma chi non vuole informarsi per pigrizia o per totale inconsapevolezza o buona fede di un certo argomento, qualunque esso sia, spesso si trincera dietro a frasi del tipo che tanto sul computer non ha dati sensibili, non capendo che spesso i dati sensibili sono anche proprio le ricerche che fa su internet che vengono catalogate e usate per promuovere prodotti attraverso pubblicità, almeno ufficialmente... poi cosa ci facciano di quei dati oltre alla pubblicità lo sanno solo chi li elabora e ne trae informazioni strategiche, tendenze di mercato, opinioni politiche, religiose, sessuali, personali, tendenze comportamentali in molte situazioni, ecc.

Il problema però è anche un altro, e cioè: i termini riportati negli avvisi e nella privacy policy saranno davvero rispettati? Oppure chi ha i siti web dice una cosa per tranquillizzare gli utenti e poi il fine per chi vengono usati i dati cambia nel momento in cui non vi sono occhi indiscreti che guardano cosa ci fa chi li ha raccolti?

Oltretutto il problema potenzialmente pone non solo per internet ma per qualunque mezzo di comunicazione oggi usato, quindi anche programmi di messaggistica istantanea, sms, mms e persino le telefonate: Fintanto che le comunicazioni di un cittadino vengono intercettate legalmente per accertare eventuali reati gravi la cosa non mi preoccupa, anzi è giusta. Ma è sempre così? Fintanto che tali informazioni sono gestite da persone oneste la cosa non mi spaventa. Ma diciamoci la verità: quando nella storia dell'umanità se una cosa aveva la possibilità di essere usata come arma o per fare del male o anche per influenzare l'andamento delle cose in favore di chi ha il controllo e la conoscenza necessarie per farlo non è stata usata anche a tale scopo? Da che mondo è mondo quando una tecnologia esiste è solo una questione di tempo prima che sia usata per scopi poco nobili: è nella natura del genere umano approfittare di quello tutto e la raccolta e l'elaborazione dei dati in barba alla privacy non fa eccezione, qualunque sia il mezzo.

Spesso mi chiedo quanto ne approfitti chi sta in posizione di vantaggio in questi argomenti. E giungo sempre alla stessa conclusione, visto la natura umana: chi può ne approfitta sempre e molto a prescindere, perché le regole sono fatte per chi riceve il mestolo di minestra nel piatto non per chi ha il mestolo e gira la minestra. Agli altri resta solo di mangiare quella minestra oppure saltare dalla finestra...

Statistiche: Inviato da Ospite — ieri, 22:58

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Burocrazia Fisco e altre cose che non funzionano • Re: Saccarosio zucchero bianco raffinato o zucchero scuro grezzo 14 Nov 11:22 AM (14 hours ago)

Sapevo delle importanti differenze di prezzo tra zucchero raffinato e grezzo ma non sapevo dei vari retroscena di questa faccenda, quindi grazie della segnalazione.

Statistiche: Inviato da Ospite — ieri, 22:22

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Barzellette Varie • Re: Al funerale di un vecchio genovese 14 Nov 10:52 AM (14 hours ago)

:D ahahahah fantastica!

Statistiche: Inviato da peopleopinion — ieri, 21:52

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Re: La conoscenza 14 Nov 10:50 AM (14 hours ago)

Parole sagge!
Sfortunatamente della conoscenza si fanno brevetti, copyright, speculazione varie comprese quella economica, che ne limitano enormemente la diffusione soprattutto tra quelle persone che non sono molto forti economicamente o finanziariamente.

Statistiche: Inviato da Ospite — ieri, 21:50

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Re: Guerra e pace 14 Nov 10:45 AM (14 hours ago)

Parole sante!

Statistiche: Inviato da peopleopinion — ieri, 21:45

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Arti marziali e Lotta • Re: Miglior spessore Tatami per Proiezioni 14 Nov 10:43 AM (15 hours ago)

Ciao Ciro,
Non sono un esperto ma a mio parere più è spesso meglio è sopratutto per i principianti, poi man mano che si acquisisce esperienza si può mettere qualcosa di meno spesso.

Ciao

Statistiche: Inviato da Ospite — ieri, 21:43

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Siti Web Link consigliati / Collegamenti interessanti • Animandia: mercatino di annunci e servizi 13 Nov 7:48 AM (yesterday, 7:48 am)

Vorrei segnalare anche il mio sito grazie:

Animandia: mercatino di annunci e servizi gratuiti per animazione e spettacolo
Animandia è un sito che offre un mercatino annunci gratuiti per gli operatori del settore animazione e spettacolo. Il database contiene inserzioni gratuite da tutta Italia, suddivise in tante categorie: offerte, vendita, scambio, noleggio e ricerca, con inserzioni riguardanti: articoli, attrezzature, materiali, accessori e prodotti, utili per animatori e operatori dello spettacolo.
Trovi anche tante inserzioni con offerte di lavoro per animatori. Il mercatino dà anche la possibilità agli inserzionisti, di presentare una scheda personale nel motore di ricerca interno, con una descrizione dettagliata dei servizi da loro offerti, in questo modo, si avrà a disposizione una vetrina pubblicitaria gratuita.
http://www.animandia.it

Statistiche: Inviato da fiorellone — martedì 13 novembre 2018, 18:48

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Guerra e pace 13 Nov 5:45 AM (yesterday, 5:45 am)

Questo mondo non ha più bisogno di guerra santa ma di santa pace.

Statistiche: Inviato da Ospite — martedì 13 novembre 2018, 16:45

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Offerte di Lavoro • assunzioni di ambosessi per animazione turistica 12 Nov 3:25 AM (2 days ago)

Animandia ricerca animatori vari ruoli anche alla prima esperienza, lavoro previsto presso associati: strutture turistiche , tour operator, aziende di servizi turistici e organizzazioni vacanze dislocate su tutto il territorio Nazionale.
Offresi contratti stagionali a tempo determinato con vitto ed alloggio incluso e stipendio mensile.
La ricerca è indirizzata alle seguenti figure:
ballerini balli di gruppo latinoamericani,ecc.
istruttori ballo e fitness
capo villaggio
capo animatori,
pianobar,
DJ,
istruttori sportivi, vari ruoli (Fitness, zumba fitness, aerobica, acquajim, ecc.)
istruttori di tennis, tiro con arco,ecc.
baby e Mini club ( animatori, educatori, ass.infanzia per animazione con i bambini)
animatori di Contatto (polivalenti)
fonici (tecnico suono/luci)
ballerine/i anche di balli latinoamericani, balli caraibici e brasiliani
scenografi
Ass.bagnati ( con relativo brevetto)
Coreografi
Hostess per assistenza ed accoglienza turistica
Istrutt.Balli latinoamericani, balli di gruppo
Fotografi con attrezzatura propria
Importante: occorre indicare il ruolo per il quale vi candidate e periodo di disponibilità lavorativa, Restiamo in attesa della tua candidatura.
Maggiori info su http://www.animandia.it

Statistiche: Inviato da fiorellone — lunedì 12 novembre 2018, 14:25

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Motori Ricerca Annunci Impieghi Lavoro • Animandia: annunci e offerte di lavoro per l'animazione 12 Nov 3:19 AM (2 days ago)

Animandia offre annunci, servizi e risorse gratuite per tutti gli appassionati del settore animazione. Ampio risalto viene dato al Mercatino della community, con annunci e inserzioni gratuite, dedicate a questo specifico settore dell’intrattenimento. Il mercatino dell’animazione di Animandia, comprende diverse categorie specifiche, come ad esempio: offerte di lavoro, divise per animazione, gadgets per animatori, mascotte e gonfiabili, accessori per eventi, attrezzature per feste, ecc. Ampio spazio riservato alle proposte di stage e corsi ed alle offerte di lavoro, gli interessati che cercano lavoro nel settore dell'animazione, possono sfogliare tra le varie inserzioni e trovare offerte di lavoro nell’animazione turistica, oppure coloro che cercano occupazione nel campo, possono spedire direttamente allo staff la loro candidatura e tramite il comodo servizio “curriculum espresso” verrà inoltrata all’attenzione di tutte le aziende che hanno aderito all’iniziativa e ricercano personale per animazione turistica.
website: http://www.animandia.it

Statistiche: Inviato da fiorellone — lunedì 12 novembre 2018, 14:19

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Burocrazia Fisco e altre cose che non funzionano • Termini del servizio privacy e cookie policy troppo invasive 17 Sep 4:04 AM (last month)

Ormai le pagine con i termini del servizio e la privacy e cookie policy sono in ogni sito web visitato e si aprono già prima di poter entrare in ogni sito web, una gran bella seccatura che ormai è diventata un vero e proprio modo per stalkizzare gli utenti di internet inutilmente perché quanto è troppo è troppo e quasi nessuno le legge più visto che la stragrande maggioranza delle persone tirano dritti, schifati da tutto il tempo che ci fanno perdere OGNI VOLTA che apriamo un sito nuovo o anche un vecchio sito (specie se abbiamo ripulito la cache del browser o è da molto che non lo visitiamo).

Pare senza dubbio infatti che le modalità previste dallo Stato per l'implementazione su larga scala, in sostanza ogni sito web esistente che usi tecnologie di tracciamento delle abitudini degli utenti come cookie ecc... deve assecondare una norma tediosa per tutti, che non piace a nessuno in quanto sostanzialmente assolutamente inutile o poco utile, che in linea generale solo gli addetti ai lavori comprendono nella maggior parte dei casi.
Ma quante persone, utenti medi di internet, ci badano più, quante persone ci perdono tempo a leggerle, ogni volta?
Ormai pochi e nessuno, quindi è come che non esistessero più, anzi sono una componente di fastidio crescente di cui si farebbe volentieri a meno, come lo spam in pop up. Oltre al fatto che è seccante anche per chi realizza il sito dover implementare per assecondare un obbligo di legge quantomeno fatto male tanto da poter essere etichettato come una grandissima cretinata.

Ma che vogliamo? Quelli erano i politici che avevamo votato: li avevamo votati per fare i nostri interessi ed invece hanno fatto gli interessi di non si sa bene chi, come sempre, perché alla stragrande maggioranza dei cittadini medi, la privacy policy non interessa più.

Quindi ho inviato la seguente comunicazione a google, che è un sito grosso e chissà che riescano loro almeno a sensibilzzarsi e a cambiare modo di fare per primi cosi che poi altri si uniscano al fine di smantellare il modo attualmente esistente e a sostituirlo con qualcosa di diverso e più sostenibile anche a livello di pazienza di noi utonti e sopratutto di utilità reale. Tanto allo stato attuale poche persone leggono i termini del servizio, privacy e cookie policy e ci capiscono davvero qualcosa e ancora meno ne hanno reale beneficio. Spero che altri utenti si uniscano e vogliano lamentare a loro volta le stesse problematiche perché va bene la privacy, ma d'altra parte non si può essere tediati in continuo.

L'ideale sarebbe che invece di avere tutti i siti web che ti ripetono grosso modo la stessa cosa facendoti perdere tempo e pazienza ormai inutilmente visto che nessuno legge più non solo i contenuti ma neppure gli avvisi, l'utente imposta le proprie preferenze a livello di browser una volta e poi va avanti con quelle fino a che non decide di modificarle ed evita di avere cento avvisi inutili e quasi uguali.


Almost every time I log in my account the page with terms of services / privacy policy opens: You are very precise but that situation is becoming very tedious and we feel like we are stalked from Google... please don't do that it is extremely boooooring, it is almost like spam pop ups!
Also nobody read it anymore so what is its meaning of continuing that behaviour that is more or less useless.
People don't have neither time nor desire to read Almost every time every TOS page of all web sites browsed OK? Users like us open tens or even hundreds of web sites every day and I assure you more or less nobody read TOS anymore, some one can start reading and stops after few text lines or paragraphs.
So please STOP stalking us and let us breath, OK? Or at least don't open it so frequently, let say just one time per year OK?
Thanks for comprehension.


Questa è una battaglia di civiltà che il popolo di internet dovrebbe intraprendere e vincere, smettendola di essere popolo bue una volta tanto.

Diamoci dentro!

Statistiche: Inviato da Ospite — lunedì 17 settembre 2018, 14:04

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Segnalazioni interessanti • Vi consiglio il sito di case vacanze italicarentals! 8 Jul 9:26 AM (4 months ago)

Se desiderate proporre una casa vacanza in affitto a turisti stranieri ricorrete con fiducia all'agenzia italicarentals. Questo è il loro sito https://it.italicarentals.com.

Statistiche: Inviato da marcosnew — domenica 8 luglio 2018, 19:26

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Arti marziali e Lotta • Miglior spessore Tatami per Proiezioni 28 Jun 12:51 AM (4 months ago)

Salve,
secondo voi quale è il migliore spessore di Tatami per proiezioni?
Quello da 4cm o da 5cm?

Statistiche: Inviato da cirokarate — giovedì 28 giugno 2018, 10:51

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Ed in principio fu la condivisione... 13 Jan 2:41 AM (10 months ago)

Chi riceve un'idea da me, riceve conoscenza senza privarmene; come chi accende la sua candela dalla mia, riceve la luce senza lasciarmi al buio.

Statistiche: Inviato da Ospite — sabato 13 gennaio 2018, 13:41

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Immagini e Fotografie • Icone di microfoni 24 Dec 2017 10:33 AM (10 months ago)

Vi condivido delle icone per microfono che potete liberamente usare nei vostri lavori, siti web, programmi ecc...
96x96 px e sfondo trasparente formato png

Statistiche: Inviato da Ospite — domenica 24 dicembre 2017, 21:33

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Immagini e Fotografie • Re: Immagini spazzaneve nevicata inverno 2009 Album fotografico 24 Dec 2017 10:28 AM (10 months ago)

Godiamocela fintanto che ancora ne fa perché più andiamo avanti meno nevica: dalle nostre parti a metà del secolo scorso quasi tutti gli inverni faceva ancora oltre un metro di neve, ma purtroppo mano mano che si va avanti si sta riducendo e ormai è difficile che vada oltre i 10 cm.
:arrow: E ancora vi è qualcuno che si ostina a dire che il clima non sta cambiando: altroché se sta cambiando!
Beata ignoranza!

Statistiche: Inviato da Ospite — domenica 24 dicembre 2017, 21:28

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Re: Si vis pacem, para bellum. Davvero deve essere cosi? 17 Dec 2017 10:48 AM (11 months ago)

Ciao, No non deve per forza essere così ovviamente sarebbe preferibile che si seguisse il principio: Se vuoi la pace non preparare la guerra ma la pace.
Facile intuire che questo principio sia valido per la maggior parte degli esseri umani, a parte ovviamente per coloro che o sono estremisti religiosi o sociali o ci guadagnano dalla vendita di armi e quindi sono interessati a tenere sempre attive le guerre per poter fare business intorno alle stesse.

Statistiche: Inviato da Ospite — domenica 17 dicembre 2017, 21:48

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Re: Il migliore schiavo 17 Dec 2017 10:44 AM (11 months ago)

Molto saggia: e purtroppo di schiavi che non vedono le sbarre della propria prigione ve ne sono sempre tantissimi. Si tratta delle prigioni di tipo culturale, dogmatico religiose, o informative che si riferiscono ai "segreti" che sono tenuti nascosti ai cittadini dallo stato anche in democrazia. Che democrazia è una democrazia che ha ancora il segreto di stato? E' solo una prigione politica per i cittadini che agisce sotto mentite spoglie,

Statistiche: Inviato da Ospite — domenica 17 dicembre 2017, 21:44

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Religione • è blasfemia la critica avversa della religione? 2 Dec 2017 5:36 AM (11 months ago)

Ho notato che spesso nel dibatto che si dipana attraverso le innumerevoli religioni o tra religioni e atei/agnostici si confonde il rispetto della religione altrui con la incapacità o non volontà o il divieto di essere critici nei confronti dei principi e dogmi affermati dalle stesse.

Pare abbastanza chiaro in generale che una posizione di questo tipo è sbagliata. Non ritengo di mancare di rispetto a nessuno ne, tanto meno, di essere blasfemo, se critico anche aspramente l'operato di qualunque religione o dei suoi ministri di culto o dei suoi adepti.

Essere rispettoso della persona non significa essere acritico nei confronti dei suoi comportamenti o dei suoi principi. Mi pare si chiami diritto di critica ed è l'essenza dell'evoluzione umana. Ma non da tutti l'evoluzione è apprezzata, alcuni amano la stagnazione culturale, l'ignoranza.

La critica di qualsivoglia argomento a maggior ragione quello religioso visto le ampie lacune delle interpretazioni presenti ovunque (i cosiddetti misteri o dogmi della fede) è infatti parte essenziale dello scambio e dell'accrescimento culturale di ogni individuo e con la crescita culturale individuale ne beneficia positivamente anche la società nel suo insieme.

Pertanto chi ritiene che criticare la propria religione (o quella altrui) sia un atto irrispettoso o addirittura blasfemo, dovrebbe in prima persona farsi un esame di coscienza in quanto impedire la critica del proprio, chiamiamolo "status mentale" o di fede o punto di vista, è equivalente a limitare la propria crescita culturale e quella altrui, fossilizzandosi nella propria ignoranza che equivale a dire non voler crescere culturalmente: ma non possiamo mica restare tutti Peter Pan religiosi in eterno... dobbiamo pur crescere prima o poi e smettere di credere a Babbo Natale. Non vi pare?

Soprattutto ultimamente con l'avanzare delle nuove scoperte scientifiche e traduzioni sempre più libere, accurate e meno pilotate (si proprio pilotate!) da teologi e teocrati dei testi antichi da cui sono tratte le nostre innumerevoli interpretazioni (si proprio interpretazioni) di quelli che sono ritenuti testi sacri, via via sempre più si comprende che coloro che venivano un tempo ritenuti degli dei erano ben altro. Forse addirittura, e molto più semplicemente, uno o forse più popoli tecnologicamente avanzati. Queste antiche civiltà, forse estinte o forse evolutesi insieme a noi o altro, erano presumibilmente viste dai popoli primitivi coevi (cioè che vivevano nello stesso periodo di tempo) come dei. Ma questa credenza era dovuta all'ignoranza di chi aveva conoscenze e tecnologie ancora molto terra terra... L'ignoranza porta l'ignorante a porre su un piedistallo chi è meno ignorante: maggiore è il gap tra i 2 maggiore sarà l'altezza del piedistallo.
Gli stessi testi antichi da cui si sono poi tratti quelli che sono poi stati fatti passare per i testi sacri delle innumerevoli religioni che lasciano solchi profondi nell'educazione e nell'immaginario collettivo sono stati profondamente manipolati un numero infinito di volte (cosa che notoriamente continua ancora oggi) non certo per fare in modo che le persone ignoranti li comprendessero meglio ma affinché fossero intrisi di dogmi. Questo perché il dogma religioso è fonte di timore quindi di potere e ricchezze incommensurabili fin dall'alba dell'umanità per quei pochi che si sono autoproclamati interpreti del volere divino. E non è strano che chi ha avuto quel potere in mano lo volesse (e lo voglia) conservare a costo di rendere ignoranti tutti gli altri relegandoli ad uno status di meri sudditi, schiavi, servi, culturalmente e mentalmente traviati da insegnamenti distorti ad arte da chi è oltremodo abituato a rigirare il significato delle parole a proprio uso e consumo (i ministri religiosi più alti).

E' altamente probabile che nei testi originali da cui poi si sono tratti quelli che sono stati fatti passare da testi sacri religiosi non si parli neppure di dio o dei (si al plurale, con beneplacito del monoteismo tanto agognato da molte religioni) ma proprio di questi popoli antichi e tecnologicamente avanzati che hanno calpestato il suolo del nostro pianeta Terra prima di noi e chissà forse ancora oggi lo calpestano e ci "guidano" (nel ben o nel male?) senza che noi neppure ce ne accorgiamo e per i fini che a LORO interessano.

A mio parere questo possibile scenario (UFO, società organizzate e tecnologicamente più avanzate che agiscono senza palesarsi del tutto anche vista la nostra "ancestrale paura dello sconosciuto"?) traspare anche dai libri della bibbia e da altri testi cosiddetti "sacri" sia più antichi che più recenti di essa e anche di altre religioni che seppure notoriamente manipolata in lungo ed in largo dai traduttori al soldo dei teocrati ancora lascia trasparire alcuni elementi che lasciano chiaramente intendere che questo scenario non sia irreale ma anzi risulta sempre più probabile via via che riusciamo a comprendere meglio alcune tecnologie ed alcuni meccanismi di cui si parla in essi e via via che si riesce a tradurre in modo più fedele i contenuti originari di testi a cui quelli citati si ispirano e ne ricalcano i contenuti (con manipolazioni fate ad arte, ovvio).

Vi do uno spunto di riflessione in merito: supponiamo che noi oggi con la sola nostra tecnologia UFFICIALE, ovvero quella che tutti noi abbiamo a portata di mano (quindi senza neppure considerare quella militare e top secret che sicuramente molti governi già hanno e di cui non siamo minimamente informati per la cosiddetta sedicente ragion di Stato) quindi dicevo supponiamo che noi oggi con la nostra tecnologia andassimo a trovare le popolazioni isolata dell' Amazzonia dove ancora esistono civiltà che ancora usano oggetti in pietra o legno, cosa che fa di tali popolazioni civiltà dell'età della pietra a noi contemporanee. Cosa penserebbero di noi costoro che non sanno volare, non conoscono il telefono, il computer, o i laser con cui noi tagliamo le cose per realizzarne delle altre? Senza neppure considerare gli armamenti più distruttivi che hanno ancora di più l'aspetto e la forza distruttiva di "armi divine"... La folgore di Zeus o le armi atomiche o ad energia che distrussero Sodoma, Gomorra e le altre 3 città a loro contemporanee non sono forse armi che oggi sono in possesso anche dell'umanità contemporanea o sbaglio?

La mia opinione è che questi "oggetti" e le nostre stesse conoscenze tecniche, tecnologiche, cosmologiche, ecc... sarebbero da loro viste senza dubbio come cose divine e noi per loro appariremo come divinità.

Alla luce di questo scenario supponiamo che lo stesso si sia presentato in passato diciamo alcune migliaia o decine di migliaia o anche centinaia di migliaia di anni fa ai nostri avi che si ritiene che a quei tempi fossero molto poco avanzati. Cosa avrebbero pensato nel vedere un laser (oggi strumento relativamente comune anche per noi) maneggiato da parte di civiltà (terrestri o meno poco importa)?

Quindi mi chiedo se forse non ci sia già stata in passato una o magari anche più evoluzioni tecnologiche dell'umanità o anche solo di parte di essa (o che so io magari anche influenze da civiltà "esterne") che ha portato gli "antichi" a sviluppare tecniche e tecnologie pari o persino superiori alle nostre contemporanee, che poi siano "sfuggite di mano" a causa dell'avidità o incuria o per altri motivi non chiari e abbiano decretato la fine di quelle civiltà evoluta ed il ritorno alle origini. Ho usato il plurale perché nessuno vieta che vi siano state nel tempo più evoluzioni di tal genere: il pianeta Terra pare abbia diversi miliardi di anni, l'evoluzione che ha portato l'umanità che noi conosciamo dal lavoro dei campi con utensili trainati a forza umana a quelli trainati da cavalli ad arrivare ad avere delle stazioni spaziali abitabili è durata quanto? qualche secolo? Una goccia nel mare di tempo!

Il potere della conoscenza non manipolata di fatti reali delle nostre origini ci rende liberi, ma molte religioni non vogliono che tu sia libero perché se tu fossi libero non potrebbero controllarti, sfruttarti e spremerti a dovere per molti e molti secoli.

Vi lascio con tale spunto di riflessione speranzoso che con il tempo ne comprenderete appieno i potenziali sviluppi.

Statistiche: Inviato da Ospite — sabato 2 dicembre 2017, 16:36

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Si vis pacem, para bellum. Davvero deve essere cosi? 6 Nov 2017 10:11 PM (last year)

Quale è a tuo parere il principio più giusto da seguire? Non parlo della traduzione della locuzione lattina in oggetto che significa Se vuoi la pace prepara la guerra ma proprio di cosa dice la tua coscienza in merito all'oggetto: lo ritieni giusto o sarebbe meglio applicare un altro principio ovvero Se vuoi la pace non preparare la guerra ma la pace ?

Statistiche: Inviato da Ospite — martedì 7 novembre 2017, 9:11

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Il migliore schiavo 30 Oct 2017 5:27 PM (last year)

Lo schiavo migliore è quello che non vede le sbarre della sua stessa prigione.

Statistiche: Inviato da Ospite — martedì 31 ottobre 2017, 3:27

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Barzellette sugli Animali • Il colmo per un gatto 26 Oct 2017 6:10 PM (last year)

Sapete qual'è il colmo per un gatto?
Essere rubato da una topa di appartamento...
:lol:

Statistiche: Inviato da Ospite — venerdì 27 ottobre 2017, 4:10

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Fisica • Esperimento: Persona senza preparazione nello spazio 18 Oct 2017 2:12 AM (last year)

Cosa accadrebbe se una persona o un gruppo di persone senza avere preparazione teorica o fisica fosse mandata nello spazio nella stazione internazionale?
Senza avere avuto precedenti esperienze nel training center per astronauti quale sarebbe la loro reazione all'assenza di gravità, alla vita di bordo, al doversi confrontare con situazioni totalmente nuove senza avere le conoscenze necessarie tipiche di un astronauta ben formato e preparato ad affrontare le situazioni limite che la vita di bordo a 0 g ti pone di fronte?

Statistiche: Inviato da Ospite — mercoledì 18 ottobre 2017, 12:12

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Idee Innovazioni Invenzioni Opere Progetti • Re: Standard per beep dei BIOS 15 Oct 2017 6:16 AM (last year)

Magari! Sarebbe una cosa molto utile avere finalmente uno standard unico anche in questo ambito.

Statistiche: Inviato da peopleopinion — domenica 15 ottobre 2017, 16:16

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Metallo Ferro Battuto • Re: Calcolo della distanza tra le sbarre in un cancello 15 Oct 2017 6:01 AM (last year)

Dom ha scritto:
Perfetto.. ma se non sappiamo il numero degli spazi che vogliamo mettere o meglio sappiamo solo lo spazio che vogliamo lasciare che formula bisogna fare???
Ad esempio se ho un cancello da 1350 mm e voglio metterci un tubolare da 50 mm come faccio a sapere di preciso il numero dei tubolari da mettere, se ho solo la distanza che voglio lasciare tra di loro?
Non so se rendo l'idea.
Grazie


In questo caso la faccenda si fa complessa ed imprecisa: in tale approccio (quando è imposta la distanza fissa tra sbarre), il calcolo della distanza tra le stesse restituisce molto spesso come risultato un numero di sbarre espresso con la presenza di cifre decimali:

[FormulaMath]
N =\frac{L -50 \cdot 2 }{d +S }
[/FormulaMath]


dove:
d = distanza vuota tra una sbarra e l’altra (supponiamo 9 cm = 90 mm)
L = Larghezza ESTERNA del cancello (1350 mm)
N = Numero delle sbarre o tubolari verticali da mettere (incognito)
S = Spessore della sezione delle sbarre o tubolari (50 mm di diametro)

Quindi supponendo che 1350 sia la dimensione ESTERNA del cancello e che la struttura perimetrale dello stesso sia realizzata anche essa dagli stessi tubolari di 50 mm si ha:

[FormulaMath]
N =\frac{1350 -50 \cdot 2 }{90 +50 }-1 =8 ,9 \sim
[/FormulaMath]


Moltiplico 50 per 2 e sottraggo il risultato da L per ottiene lo spazio interno della "cornice" del cancello in cui vanno poi distribuite le sbarre.

Il risultato 8,9 va arrotondato all'intero superiore, ottenendo 9: questo significa che dovremmo mettere 9 sbarre verticali nel cancello.
Per la loro applicazione è necessario procedere al montaggio prima della sbarra centrale procedendo man mano verso i 2 lati e distanziando le sbarre secondo le distanze previste (9 cm l'una dall'altra) al fine di distribuire in modo eguale e simmetrico la distanza finale tra l'ultima sbarra da montare in ciascun lato e la "cornice" laterale del cancello.
Vedi esempio (cliccare sull'immagine per vedere l'animazione):
Animazione.gif

Comunque, secondo il risultato che si vuole ottenere è ovviamente possibile anche arrotondare il numero delle sbarre ad 8, distribuendole di conseguenza per garantire la simmetria.
Vedi esempio (cliccare sull'immagine per vedere l'animazione):
Animazione2.gif

Si noti che in entrambi i casi (ma è più evidente nel primo caso) ai lati, tra l'ultima sbarra montata e la "cornice" del cancello, resterà uno spazio diverso rispetto agli spazi esistenti tra una sbarra e l'altra. Con questo metodo, visti i vincoli di partenza del problema da risolvere, questo inconveniente è spesso inevitabile a meno che non capiti la coincidenza che lo spazio in cui distribuire le sbarre sia esattamente quello necessario per mettervi il numero di sbarre calcolato vista la distanza imposta.

Statistiche: Inviato da william — domenica 15 ottobre 2017, 16:01

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Documentari • Re: La Fisica dei viaggi del tempo 14 Oct 2017 3:49 AM (last year)

RomoloRossi ha scritto:
Per viaggiare nel tempo serve una tecnologia e una quantità di energia tale da essere in grado di portare ogni singola particella e ogni singolo quanto di energia dell'intero universo nello stesso stato energetico e nello stesso punto dello spazio-tempo in cui si trovava o si troverà nel momento in cui il viaggiatore del tempo vuole recarsi.
Il che rende impossibile il viaggio stesso.


Anche io penso allo stesso modo.
Non solo: anche l'energia usata per il viaggio nel tempo medesimo dovrebbe subire la stessa sorte. Se così fosse, soprattutto quando si viaggia verso il passato. mi pare equivalga a dire che si viaggi "gratis", almeno verso il passato, cosa di per se stessa paradossale, in quanto si potrebbe viaggiare nel passato tante volte quante si vuole facendo tanti salti quanti si vuole nel passato ritrovando poi la stessa energia come se non fosse mai stata "spesa".
E per fortuna è cosi altrimenti ci ritroveremmo, prima o poi, con orde di persone che vogliono andare indietro a modificare gli eventi del passato, non solo per correggere i propri errori ma anche per modificare la storia a proprio vantaggio conoscendo il futuro o per andare nel passato a giocare al superenalotto ogni volta che il monte premi raggiunge un valore esorbitante... ;)
Ma allora perché si continua a parlare di viaggi nel tempo fatti a commando grazie a tecnologie strabilianti che non potranno mai esistere?
Beh perché il cinema del filone fantascientifico, grazie al nutrito pubblico di appassionati, incassa fior di miliardi, cosa che fa mantenere alta l'attenzione su questo mito irrealizzabile.

Ma perché si dice che più aumenta la gravità più rallenta il tempo?
La risposta a questo quesito non è certo "metafisica", per cosi dire.
Sono convinto che l'effetto dovuto alla gravità in questo contesto non sia un vero e proprio "rallentamento" del tempo. Casomai si tratta di errori di misurazione o meglio la gravità influenza in qualche modo la vibrazione degli atomi che viene misurata e che scandisce i secondi che trascorrono. In altre parole, se si espone ad un aumento della gravità un orologio per esempio esponendolo ad un corpo che ne produce (ad esempio un pianeta, una stella o un buco nero) l'impressione che il tempo rallenti non è dovuto ad un reale rallentamento dello stesso ma semplicemente quello che accade è un rallentamento della vibrazione degli atomi del materiale usato per "scandire i secondi".
Probabilmente avviene qualcosa di simile all'aumento della velocità. Non mi stupirei infatti se in futuro si scoprisse che mettendo un orologio in una ipotetica astronave in grado di viaggiare a velocità luce, il tempo non rallenta ma semplicemente il segnale delle vibrazioni energetiche emesse dall'atomo usato come riferimento per la misurazione, impiega più tempo a raggiungere i sensori di rilevamento in quanto deve percorrere uno spazio maggiore dal momento dell'emissione al momento del rilevamento e quindi impiega più tempo dando l'impressione di un suo rallentamento.
Possiamo quindi dire addio ai paradossi dovuti ai viaggi del tempo come il noto paradosso del nonno...
Ma è chiaro che queste affermazioni sono solo speculazioni, opinioni personali, forse anche dovute alla mia ignoranza in materia, quindi vi invito a prenderle come tali e non come oro colato.

Statistiche: Inviato da Ospite — sabato 14 ottobre 2017, 13:49

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Fisica • Navicella spaziale dentro un acceleratore di particelle 14 Oct 2017 3:47 AM (last year)

Cosa accadrebbe se mettessimo una navicella spaziale, di piccole dimensioni ovviamente, dentro un acceleratore di particelle?
L'acceleratore riuscirebbe ad accelerarla come fa con gli atomi?
E nella sua corsa si disintegrerebbe per il solo effetto della velocità e senza collidere con altre particelle o oggetti oppure arriverebbe intatta dopo aver completato i suoi giri in tondo nell'acceleratore?

Statistiche: Inviato da Ospite — sabato 14 ottobre 2017, 13:47

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Normativa Internet e Telecomunicazioni • Re: Anonimato su internet pericolo o risorsa? Cosa ne pensate? 5 Sep 2017 6:58 AM (last year)

Sono d'accordo.
Ritengo senza ombra di dubbio che usare il proprio nome REALE su internet sia in generale la cosa più rischiosa che non garantisce neppure un minimo di sicurezza: l'unica cosa che garantisce infatti un minimo di sicurezza online è quella di usare un nick name.

Il sito web citato, Facebook, cosi come pochi altri per fortuna, purtroppo pare non rendersi conto che alcune volte discutere su internet di questioni molto delicate di tipo politico, religioso e simili può portare le persone che esercitano il proprio diritto alla libertà di parola a fare affermazioni alcune volte molto dure.

La conoscenza del proprio nome reale al resto del mondo in tali situazioni pone a rischio la propria sicurezza. Pare che Facebook ignori volutamente questo sacro santo principio. L'anonimato è l'unica cosa che garantisce un ragionevole grado di libertà di parola accompagnato da un qualche grado di sicurezza.

Ma perché Facebook ignori questo fatto incontrovertibile non è del tutto chiaro, o forse lo è ma le ragioni di Facebook non sembrano sufficienti a giustificare una tale impostazione delle proprie regole della privacy.

Forse non si rende del tutto conto che la sicurezza e la libertà di parola degli utenti può essere tutelata solo con l'anonimato o forse vuole in qualche modo limitare la libertà di parola degli utenti costringendoci a dare dati reali sul suo sito esponendo la loro persona a rischi di ritorsioni avverso la propria incolumità in quelle situazioni limite in cui si esprimono opinioni su argomenti delicati?

Forse Facebook della sicurezza dei suoi utenti non si interessa affatto, si interessa più del marketing dei suoi capitalisti e pubblicitari a scapito dei suoi utenti?

Statistiche: Inviato da Ospite — martedì 5 settembre 2017, 16:58

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Burocrazia Fisco e altre cose che non funzionano • Re: Indennità disoccupazione erosa da fisco 16 Aug 2017 12:57 PM (last year)

Ciao
Io ho lavorato in Germania per qualche tempo come principiante ho preso stipendi lordi di circa 1033 euro e netti di circa 800. La tassazione, quindi, almeno per la mia fascia di stipendio, è di circa il 22-23%. Inoltre da quanto ho capito nel breve periodo che ho lavorato lì, pare che la tassazione massima non superi il 45% per le persone fisiche mentre arriva credo al 50% per le società.
Questa mia osservazione mi pare sia sostanzialmente coerente con quella del Sole24Ore di cui al documento http://www.ilsole24ore.com/pdf2010/Sole ... europa.pdf e di fisco oggi di cui alla pagina http://www.fiscooggi.it/dal-mondo/sched ... a-germania.
Certo che rispetto al 58% di cui parli è una differenza abissale. Per di più sulla disoccupazione. Mi dispiace molto. Comunque pensavo fosse meno almeno sulla disoccupazione, ma dai documenti che mostri mi pare non ci sono dubbi. Che vergogna.
Evidentemente la politica che prendere queste decisioni di tartassare in modo così ignobile i propri lavoratori è essenzialmente dovuta alla profonda disonestà della politica italiana: evidentemente la mafia che vuole il pizzo si è trasformata nella politica che ti preleva le tasse dalle tue tasche, legalmente ma sempre di mafia che ti chiede il pizzo si tratta, sotto un'altra forma.
Ma ci sono anche altre nazioni che hanno una tassazione ancora più conveniente e, in più, sono economicamente e culturalmente nazioni molto forti. Ma non possiamo tutti emigrare in Germania o in quelle altre nazioni: dobbiamo maturare politicamente e culturalmente e deciderci e cambiare le cose in meglio in Italia!!!

Statistiche: Inviato da Ospite — mercoledì 16 agosto 2017, 22:57

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • La vera forza di una Civiltà 16 Jul 2017 2:10 PM (last year)

La forza di una civiltà non è misurata dalla sua abilità a farsi la guerra ma invece dalla sua abilità a prevenirla.

Statistiche: Inviato da Ospite — lunedì 17 luglio 2017, 0:10

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Idee Innovazioni Invenzioni Opere Progetti • Standard per beep dei BIOS 21 May 2017 6:24 AM (last year)

Ma perché le aziende informatiche che producono BIOS e/o Motherboard non si mettono finalmente d'accordo e per decidere di creare uno standard unico per i beep emessi del BIOS che corrispondono al buono o cattivo stato di funzionamento della Motherboard?

Statistiche: Inviato da Ospite — domenica 21 maggio 2017, 16:24

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Proposte alla Politica • Standardizzazione della raccolta differenziata 14 May 2017 1:12 PM (last year)

Ogni comune in Italia fa un po' quello che gli pare per la raccolta differenziata della nettezza urbana.
Sarebbe opportuno fare una legge nazionale, ancora meglio se europea, che definisca in modo chiaro e preciso come smaltire le varie tipologie di rifiuti solidi urbani chiarendo alla perfezione dove ogni cosa vada gettata, stabilendo nel contempo anche un codice dei colori dei contenitori al fine di non causare confusione, incongruenze e conseguente frustrazione e multe causate tra le altre cose anche dalle diverse "usanze locali", mi si passi il termine.
Per ogni tipologia dovrebbero essere indicate anche le relative regole da seguire non solo per una corretta raccolta ma anche per il riciclo (o smaltimento).
In tal modo le persone avranno finalmente un riferimento certo e non approssimativo di come comportarsi, cosa che avvantaggia il recupero e riciclo dei vari materiali e soprattutto evita incomprensioni e periodi di adattamento se una persona per lavoro o turismo si sposta da un comune ad un altro.
Cosa ne pensi?

Statistiche: Inviato da Ospite — domenica 14 maggio 2017, 23:12

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Proposte alla Politica • Proposta aumento garanzia per ridurre RSU e inquinamento 14 May 2017 12:11 PM (last year)

In una ottica di riduzione dei rifiuti solidi urbani e annesso inquinamento è necessario fare una legge almeno a livello europeo, ma ancora meglio se fosse a livello mondiale, che aumenti la garanzia obbligatoria per tutti i prodotti nuovi al fine di obbligare le industrie a produrre con maggiore qualità e durevolezza: in conseguenza i tempi minimi di garanzia per qualunque prodotto devono essere portati dai 2 anni attuali ad almeno 5 anni minimi.

Una garanzia più lunga aiuta ad avere beni più durevoli quindi una diminuzione dell'eccessivo consumismo e una conseguente diminuzione dei rifiuti e dell'inquinamento ad essi dovuti.
Cosa ne pensi?

Statistiche: Inviato da Ospite — domenica 14 maggio 2017, 22:11

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Armamenti e Militari • Raccolta differenziata e armamenti 13 May 2017 7:59 AM (last year)

A cosa serve che il popolo faccia la raccolta differenziata se poi i governi formati da pazzoidi senza scrupoli con tonnellate di bombe gettate qua e la per soddisfare la loro brama di potere inquinano come pazzi forsennati?

:idea: Se non vogliamo morire noi Cittadini seri e pacifisti dobbiamo una volta per tutte togliere alla politica il potere che si è arrogantemente attribuito da sola di ordinare la costruzione di armi e di fare le guerre.

:arrow: Anche perché nella maggior parte dei casi fanno queste cose in nome di dio o del popolo, senza che nessuno di questi sia d'accordo!

Statistiche: Inviato da Ospite — sabato 13 maggio 2017, 17:59

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Burocrazia Fisco e altre cose che non funzionano • Problemi reparto neurochirurgia ospedale San Francesco Nuoro 14 Apr 2017 2:00 AM (last year)

Segnalo problemi ad ospedale San Francesco di Nuoro, in particolare al reparto di neurochirurgia. Non escludo che il problema interessi anche altri reparti.
Ho chiamato il noto numero telefonico 1533 del centro unico di prenotazioni sanitarie regionale ed anche il 0784 240371 recuperato dal loro sito ufficiale presso la pagina http://www.aslnuoro.it/index.php?xsl=7& ... 25&c1=2533 per fare una prenotazione per una visita e mi è stato risposto che hanno le liste bloccate secondo alcuni del personale fino a giugno, secondo altri fino a dicembre 2017: in altre parole non accettano altre prenotazioni. Pare stiano facendo solo 5 visite alla settimana.
Il motivo che mi è stato riferito è la "carenza di personale".

Mi chiedo: a cosa serva un reparto di ospedale che svolge solo 5 visite la settimana, a prendere in giro i cittadini?
Spero che pubblicando qui questa segnalazione possa servire a smuovere le acque e a sensibilizzare la politica a mantenere i servizi pubblici più efficienti.

Grazie anticipatamente. Cordiali saluti.

Firmato:
un cittadino senza speranze

Statistiche: Inviato da Ospite — venerdì 14 aprile 2017, 12:00

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Proposte alla Politica • Referti specialistici ma non generici? 4 Apr 2017 11:26 AM (last year)

Avete mai notato che quando andate da un medico specialista dopo la visita giustamente vi rilascia un referto che riporta la sua opinione/esito della stessa nonché le richieste di ulteriori visite di approfondimento o i consigli terapeutici?

Perché i medici di medicina generale non fanno la stessa cosa ma fanno tutto "sulla parola"?

Sarebbe molto utile sia a pazienti che a medici sia alle autorità (ad esempio in caso di contestazioni, malasanità, cause in tribunale, ecc.), che la politica seria mettesse ordine in questo aspetto facendo in modo che la legge diventi uguale per tutti visto che in questo caso non lo è, dando disposizioni affinché tutti i medici, compresi quelli di base, le guardie mediche e persino i veterinari, ecc, (insomma tutti i medici!!!) facciano un "referto" della visita che hanno fatto al paziente. In tal modo il paziente se successivamente va all'ospedale o ad un'altra visita specialistica o generica ha un documento in mano che dice, ad esempio, l'anamnesi precedentemente fatta, la diagnosi presunta e quali sono le terapie che ha già fatto che ha in corso per quel problema.

Un tale documento ha una grandissima utilità anche dopo tempo: mettiamo il caso che sorgano divergenze tra medico e paziente (ad es. se il medico sbaglia diagnosi o terapia o se il paziente a cui è stata data una terapia fa invece di testa sua stando peggio), in questi casi, ed altri simili, un tale documento potrebbe avere una utilità anche di fronte al tribunale, mentre allo stato attuale delle cose, essendo fatti a voce i colloqui, l'anamnesi e le diagnosi dai medici di base, non esistono appigli di nessuno genere tutto è "all'acqua di rose", con procedure superficiali che rischiano di dare a posteriori gravi problemi anche a ricostruire l'accaduto in caso serva per qualsivoglia motivo.

Avere tutto scritto anche quanto diagnosticato e prescritto dal medico di famiglia sarebbe una procedura estremamente utile anche e soprattutto in altri casi limite come quelli in cui il paziente arriva non cosciente in ospedale o da qualunque altra parte per qualsivoglia motivo (ad es. anche in seguito ad incidenti), casi in cui conoscere la situazione sanitaria pregressa è di grande importanza e che non sempre il paziente o i suoi congiunti sono in grado di dire a voce al medico in modo completo ed esaustivo.
Avere conoscenza di questi fatti può aiutare a salvare le vite delle persone assistite da medici diversi in situazioni differenti ma concomitanti o a poca distanza di tempo l'una dall'altra anche per evitare che terapie in corso vadano a confliggere con altre prescritte.

Non è forse vero che Verba volant, scripta manent, vale a dire le parole volano, gli scritti rimangono? E allora perché anche i medici generici non rilasciano al paziente un referto scritto invece di limitarsi a "chiacchiere" orali?

Statistiche: Inviato da Ospite — martedì 4 aprile 2017, 21:26

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Politica Culturale e Scolastica Formazione Istruzione • Re: Scuola e università italiana e fuga dei cervelli all'estero 14 Mar 2017 9:08 AM (last year)

Io dico che dobbiamo arginare una volta per tutte la fuga dei cervelli e ancora più in generale dobbiamo smetterla di scappare all'estero a causa delle politiche sbagliate che non permettono di avere un onesto successo lavorativo, culturale, imprenditoriale, scientifico, ecc. qui in Italia!

Le persone capaci devono impegnarsi a fondo al fine di riuscire a restare in questo territorio meraviglioso che costituisce il Bel Paese Italiano in modo tale che le loro capacità siano valorizzate localmente e possano dare il loro contributo allo sviluppo qui da noi senza che abbiano più bisogno di scappare per vedere valorizzate la loro capacità ed inventiva.

Penso che dobbiamo trovare la forza dentro di noi per fare in modo di far scappare via all'estero, e pure più lontano, i politicanti incapaci di valorizzare tutte quelle capacità culturali ed imprenditoriali oneste di cui l'Italia è stata da sempre produttrice.

Dobbiamo imparare a votare per scegliere in modo più accurato i politici in modo che facciano i nostri interessi non i loro sporchi giochetti, evitando proprio di mandare in Parlamento e in altre istituzioni territoriali in genere i soliti politicanti non all'altezza i quali devono essere "licenziati in tronco per incompetenza o per giusta causa" visto che non fanno gli interessi di noi Italiani onesti, che siamo loro datori di lavoro! Se non è giusta questa causa non so cos'altro lo sia.

:arrow: Panem et circenses
Ma gli elettori italiani preferiscono guardare il calcio invece di accendere il cervello... e questo i politicanti lo sanno bene: sono gli italiani stessi che permettono loro di fare quel gioco sporco che porta poi il popolo immerso in indicibili sofferenze.

Statistiche: Inviato da Ospite — martedì 14 marzo 2017, 19:08

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Metallo Ferro Battuto • Re: Calcolo della distanza tra le sbarre in un cancello 24 Feb 2017 3:05 PM (last year)

Perfetto.. ma se non sappiamo il numero degli spazi che vogliamo mettere o meglio sappiamo solo lo spazio che vogliamo lasciare che formula bisogna fare???
Ad esempio se ho un cancello da 1350 mm e voglio metterci un tubolare da 50 mm come faccio a sapere di preciso il numero dei tubolari da mettere, se ho solo la distanza che voglio lasciare tra di loro?
Non so se rendo l'idea.
Grazie

Statistiche: Inviato da Ospite — sabato 25 febbraio 2017, 2:05

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Burocrazia Fisco e altre cose che non funzionano • Stipendi politici e stipendi operai perché tanta differenza? 17 Feb 2017 8:34 PM (last year)

Perché un operaio normale prende 800-1600 € al mese mentre un politico può arrivare a prendere anche ben oltre i 10.000 € al mese più rimborsi spese ecc...?

Forse l'operaio fa un lavoro meno sporco? Polvere, acqua, fango, cemento, ecc... i politici mica se li prendono, giusto?

Forse l'operaio fa un lavoro meno dignitoso?

Forse l'operaio fa un lavoro meno rischioso?

Forse l'operaio fa un lavoro meno onesto?

Forse l'operaio fa un lavoro meno etico?

Forse l'operaio fa un lavoro di minore responsabilità? Perché se cade la casa o il ponte che sta costruendo un operaio quando ci sono delle persone che abitano la casa o passano sul ponte e muoiono schiacciate è una responsabilità minore di stare tutto il giorno seduti in una poltrona ed alzare la mano di tanto in tanto?

Forse la legge è uguale per tutti?

Ma è davvero questo che ci fanno credere che i politici sono migliori degli operai? Ma davvero? Mah... Forse i politici sanno speculare un po' meglio degli operai ma per tutto il resto... a me non pare che siano migliori ne che debbano avere la costituzione che si sono votati loro in primis a dare loro la possibilità di votarsi autonomamente lo stipendio che gli pare... Mentre gli altri devono passare per mille peripezie sindacali per pochi euro di aumento all'anno.

Statistiche: Inviato da Ospite — sabato 18 febbraio 2017, 7:34

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Burocrazia Fisco e altre cose che non funzionano • Non pago ticket visite e referti ma pago cartelle cliniche 17 Feb 2017 8:15 PM (last year)

Cari "signori" dell'Ass.to alla Sanità Regionale e al Ministero della Sanità

Vorrei chiedervi come è possibile che una persona che è esentata dal pagare il ticket (a prescindere dal motivo) quando va a fare le visite specialistiche o esami di vario genere si veda costretta a pagare i referti inclusi nella cartella clinica anzi paga la cartella clinica stessa dopo un ricovero?

Non sono sempre referti anche quelli inclusi nella cartella clinica che, in definitiva, appartengono alla stessa persona che è esentata dal pagare il ticket?

Non dovrebbe quella persona essere esentata dal pagare anche per il rilascio delle cartelle cliniche al pari dei referti?

Perché speculate sulle cartelle cliniche?

Perché politica e burocrazia espongono gli elettori/cittadini/pazienti (ormai spazientiti da un pezzo) a queste incomprensibili, inaccettabili quanto inutili contraddizioni burocratiche?

Statistiche: Inviato da Ospite — sabato 18 febbraio 2017, 7:15

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Burocrazia Fisco e altre cose che non funzionano • Lavori burletta 28 Jan 2017 7:26 AM (last year)

Cosa sono i lavori burletta?

Sono tutti quei lavori imposti dal datore di lavoro (statale o aziendale o privato) ai dipendenti che non danno a questi ultimi possibilità di programmarsi la vita e di pensare al futuro. Ad esempio i lavori part time imposti o quelli a tempo determinato o i contratti CO.CO.CO. CO.CO.PRO. e simili. Si veda la legge Biagi ed altre normative simili che hanno creato un'infinità di "contratti atipici" rispetto al serio lavoro dipendente tradizionale dove ti fai le tue 35-40 ore settimanali dignitosamente retribuite.

Tutti questi lavori impedisco ai lavoratori di investire nel proprio futuro. Inoltre, la maggior parte delle volte hanno anche degli svantaggi per i datori di lavoro: infatti un dipendente che deve fare un lavoro ad esempio a tempo determinato 3 - 6 mesi fa appena in tempo ad imparare il mestiere e ad organizzarsi il lavoro a trovare un equilibrio con i suoi colleghi che già perde il lavoro e deve ricominciare tutto da capo in un'altra sede e con un altro mestiere. Il datore di lavoro stesso alla fine si vede privato di quella professionalità che a termine del periodo determinato se ne va altrove portando con se quel know how acquisito con fatica e mal di testa ma a cui non potrà dare un seguito.

Tutti questi lavori sono una vera e propria presa in giro, una vera e propria spina nel fianco del mercato del lavoro che dovrebbero scomparire definitivamente dall'ordinamento normativo mondiale una volta per tutte.

Lavori di tal genere intaccano in modo negativo la società e l'economia in quanto impediscono al lavoratore di avere stabilità nel mondo del lavoro, questa instabilità impedisce al lavoratore di programmare il proprio futuro, la propria vita familiare, l'acquisto di una casa, di un'auto e così via. Questa instabilità fa si che la massa dei lavoratori contraggono i consumi ovvero spendono di meno in quanto hanno sempre la spada di Damocle sulla testa per la perdita del posto di lavoro. Quella stessa spada di Damocle poi si rivolta contro gli imprenditori che, se i lavoratori non possono spendere, gli imprenditori vendono meno. Quindi questi sono costretti a ridurre la produzione, quindi i dipendenti peggiorando la situazione ancora di più fino alla chiusura.

Questo è ciò che accade in una economia capitalistica troppo spinta in cui solo il profitto è tutto, dove le persone sono numeri, meri fattori produttivi. L'economia capitalistica spinta dove la smania di potere e profitto sono gli unici obiettivi che ci si pone nel lungo periodo si rivolta contro i imprenditori e capitalisti stessi. Infatti se gli imprenditori non guadagnano non chiedono neppure l'accensione di nuovi rapporti bancari, prestiti, mutui, così come i lavoratori che non potendo rimborsare i mutui per, ad esempio, l'acquisto della casa non fanno contratti neppure con le banche che falliscono o chiudono.

In altre parole, così come il comunismo prima, anche il capitalismo moderno è destinato a fallire a causa dell'eccessiva smania di guadagni sempre maggiori, proprio a causa di quella avidità portata agli estremi quel genere di economia nel lungo periodo affonderà come una nave silurata, crollerà come un castello di carte.

In altre parole, paradossalmente, più aumentano questi lavori atipici che portano con loro una retribuzione insufficiente, ed insoddisfacente, più la popolazione si troverà impoverita ed in necessità di avere aiuti dallo Stato (ammortizzatori sociali) per far fronte ai bisogni primari di mera sopravvivenza. Maggiori saranno gli ammortizzatori sociali minore saranno le entrate per lo Stato e, quindi, maggiore sarà anche per lo Stato la difficoltà ad erogare gli ammortizzatori sociali; di conseguenza saranno maggiori anche le restrizioni che lo Stato dovrà adottare riducendo l'entità degli ammortizzatori sociali per evitare di fallire, ma inevitabilmente non potrà farne a meno altrimenti la popolazione si impoverirà sempre di più morendo di fame, quindi lo Stato, continuando di questo passo diminuirà la qualità e la quantità dei servizi erogati in generale, ivi compresi quelli culturali.
Stranamente in tutto questo le spese che pare non accennano a diminuire quanto tutte le altre sono le spese per l'acquisto o la produzione di armamenti.

Riusciranno a rendersi conto di questi semplici meccanismi i nostri eroi politici?
Direi di no: ignoranza e avidità sono troppo forti in ogni persona, politici, o imprenditori che siano. Quindi dilapideranno tutto impoverendo l'intera popolazione, l'intero Stato.

C'è scampo a tutto questo?
Naturalmente: impariamo a votare meglio scegliendo come nostri rappresentanti persone che non siano avide e quando ci rendiamo conto che chi abbiamo votato una volta ha caratteristiche inappropriate per fare politica non continuiamo a votarlo imperterriti più e più volte ma facciamo in modo che se ne torni a casa!

Il voto è uno strumento importantissimo: impariamo ad usarlo con maggiore maturità e staremo meglio!

Statistiche: Inviato da Ospite — sabato 28 gennaio 2017, 18:26

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • La cultura 21 Jan 2017 2:09 AM (last year)

Dai da mangiare del pesce ad una persona e lo avrai sfamato per 1 giorno

Insegnagli a pescare e lo avrai sfamato per tutta la vita

Insegna all'intera collettività le vie della cultura, ad imparare, ad inventare cose nuove autonomamente o in collaborazione con altri membri della collettività e avrai creato i presupposti per una evoluzione continua della specie umana nel suo insieme sfamando la generazione contemporanea e le future per sempre.

Statistiche: Inviato da Ospite — sabato 21 gennaio 2017, 13:09

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Re: La consapevolezza dei propri limiti 10 Jan 2017 12:08 PM (last year)

Al contrario: capire quali sono i propri limiti è il primo passo per superarli.

Statistiche: Inviato da Ospite — martedì 10 gennaio 2017, 23:08

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Burocrazia Fisco e altre cose che non funzionano • Tirocinio male organizzato: scandalosa perdita di tempo 5 Jan 2017 12:41 PM (last year)

Vorrei contestare l'impostazione odierna dei tirocini scolastici che la scuola "organizza o concorda", se cosi si può dire, con i datori di lavoro.
A tal fine riporto una lunga chiacchierata fatta via chat tenuta con uno studente frequentante l'istituto per geometri che giustamente lamenta le problematiche del caso riscontrate durante la sua esperienza (vissuta insieme ad altri studenti suoi colleghi) presso il "datore di lavoro" che li ha "accolti" in modo insoddisfacente dal punto di vista formativo. Il datore di lavoro in questo caso è un comune... il periodo è le vacanze di natale... gli impiegati che dovevano erogare la formazione agli studenti dei geometri erano... :? in ferie...
Spero che sia solo la scuola o il datore di lavoro in oggetto a fare tanto schifo perché se questo fatto non fosse una eccezione in Italia gli studenti sono fregati!


Data: 05.01.2017
Ore
18:40 ciao
18:40 ciao
18:41 allora come è andato il tirocinio di geometra in comune?
18:44 allora... quelli che ci stavano seguendo erano in ferie... quindi il signore che c'era ha detto che non sapeva cosa farci fare... quindi non abbiamo fatto nulla oltre che sistemare l'archivio... ci ha anche chiesto se avevamo difficoltà su qualche materia dell'esame ma gli abbiamo detto che non sapevamo ancora nulla e poi era pure impegnato con il lavoro...questo da quello che ho sentito io
18:50 comunque mi pare che da parte di chi vi ha mandato nel periodo di natale a fare il "tirocinio", se cosi si può chiamare.... (!) non ci fosse l'intenzione di esservi DAVVERO d'aiuto dal punto di vista formativo perché non avesse molto a cuore la vostra reale formazione ma l'intenzione fosse quella di farvi perdere tempo intrappolandovi in una specie di illusione... credo che ne dovreste parlare con chi sta un po più in alto... ad es. con il pres della scuola
18:51 sarà
18:52 ma si dai... un tirocinio fatto in un comune nel periodo di natale dove chi vi deve formare (perché quello è lo scopo del tirocinio) va in ferie?! (per intenderci è un loro diritto eh!) è ovvio che chi organizza la vostra formazione dovrebbe scegliere un momento più proficuo, è ovvio almeno per me, che non vi è intenzione di farvi fare un periodo di utile formazione ma solo di farvi perdere tempo e oltretutto rovinandovi anche le vacanze.... lol... è innegabile!
18:54 ci hanno mandato in questo periodo perché dicono che la maggior parte delle ore da fare deve essere fatta durante le vacanze... anche se a me sembra una minchiata
18:55 come detto durante le vacanze le persone che vi dovrebbero formare sono giustamente in vacanza a loro volta... (ed è un loro sacrosanto diritto eh!) ma sono d'accordo con te: anche a me sembra una minchiata: che razza di formazione svolgete in un posto in cui andate a fare formazione quando chi vi deve insegnare è in ferie?
18:55 comunque con oggi abbiamo finito
18:58 finito? Non avete mai iniziato! hahaha... spero che mettendo in ordine l'archivio abbiate imparato a tirare le quote con gli strumenti per geometri o a prendere le coordinate ad esempio per una delimitazione di un terreno... o che so io... ma probabilmente no
18:58 no infatti
18:58 fai i miei complimenti al preside per la profonda formazione che la sua scuola e tirocini dà ai suoi alunni... hhahahhaha... sicuramente impeccabile... buahahah... mi viene da piangere dalla tristezza
18:59 guarda..non credo che il preside c'entri qualcosa con questa organizzazione. ..
19:00 mi viene da piangere dalla tristezza per il fatto che le scuole per ricevere finanziamenti dallo stato per il tirocinio degli studenti debbano porre in essere questi sotterfugi... che pena...
19:01 finanziamenti??? Ma a cosa vuoi che gli servano...questa cosa la si fa gratis mica devono spendere niente
19:02 ancora meglio perché in tal caso la mia idea è che se non hanno ricevuto soldi vi hanno messo in condizioni di non imparare nulla per "ripicca", passami il termine, contro lo stato che non dà quattrini per queste iniziative formative quindi lo fanno apposta a non darvi in contropartita alcuna formazione utile fino a quando lo stato non da loro soldi... è una forma di ricatto sociale-formativo... i soliti sotterfugi tra politica ed imprenditoria e chi ne fa le spese sono chi sta nel mezzo...
19:04 probabile
19:05 d'altronde l'Italia va avanti cosi da decenni è una cosa che è parte del dna di molti individui in questa strana nazione, è come una droga: senza ricatti si va in crisi d'astinenza
19:05 bisogna mantenere la tradizione
19:06 già!!! hahhahha... peccato che per mantenere le tradizioni altrui chi dovrebbe ricevere cultura e professionalità non la riceva poi nella realtà dei fatti, con tutte le conseguenze del caso
19:07 si..
19:09 fossi al tuo posto e dei tuoi compagni di studi (ergo tirocinanti) chiamerei un giornalista e gli esporrei la fallimentarietà della faccenda, cosi come ve la hanno impostata. Chissà se qualcuno si sveglia almeno in questo modo perché vedi... la politica ha paura solo di poche cose tra cui la conoscenza la coscienza e la cultura che il popolo acquisisce, e farebbero di tutto per evitare che il popolo guadagni cultura perché la cultura lo rende più forte e critico nei confronti del potere e poiché chi detiene il potere ha paura di perderlo ed è più facile che loro perdano il potere quando il popolo ha maggiori conoscenze, quindi fanno di tutto per evitare di dartele quelle conoscenze. Infatti l'ignoranza è una forma di controllo che la politica adotta nei confronti del popolo: più il popolo è ignorante più è facile ingannarlo, più ha bisogno di essere guidato da altri, quindi più è controllabile ed in definitiva più loro ci guadagnano e più il popolo ci perde e più diventa ignorante entrando in un circolo vizioso da cui è difficile uscire una volta che ci si entra, questo perché, per loro, la tua ignoranza è il loro potere perché tu ignorante sei in loro potere... perché senza di loro non sai come fare le cose se sei ignorante se invece tu sai come fare le cose, di loro non hai più bisogno quindi non hanno più alcun potere su di te e non guadagnano più prestigio, potere, denaro... e questo li rende infelici perché non ti possono sfruttare non ti possono mettere i piedi in testa e loro non possono più vivere da parassiti a tuo carico, perché impotenti di fronte alla tua cultura che allo stesso modo rende te più forte ed autonomo ed in grado di prendere al bisogno le giuste decisioni nei vari ambiti in cui il viaggio della vita ti porta ogni giorno
19:14 boh forse E cosi
19:15 certo che è cosi: la cultura ti aiuterà a capire quando sarà il momento di rimuovere da quella frase le due parole iniziali
19:16 che parole?
19:16 "boh forse"
19:16 Ah... allora "e' cosi"
19:17 certo. Toh: leggiti qualche aforisma: http://celebrifrasi.it/james-madison/fr ... rt-potere/ http://aforisticamente.com/2015/01/17/f ... l-governo/ http://aforisticamente.com/2014/11/08/f ... emocrazia/ Ti ho dato alcuni spunti di riflessione... buon lavoro...
19:30 letti?
19:31 si ma non ho finito...ce ne sono un po
19:31 ok e ce n'è anche di più in giro
19:32 qualcosa non la ho neanche capita ma il resto si
19:33 l'esperienza, la formazione, la cultura la maturità fanno capire le cose nella giusta prospettiva che è proprio quella che puoi avere con la giusta formazione, se tu la acquisisci e se te la danno...
19:34 si
19:34 il problema è proprio li: senza la giusta formazione nessuno comprende davvero a fondo il mondo che lo circonda. Questo è il motivo per cui serve la cultura: capire ciò che ci circonda. Se capisci quello che ti circonda sai distinguere il bene dal male quindi sai anche scegliere autonomamente quella che è la strada migliore per fare una certa cosa, per raggiungere un certo obiettivo. Perciò ti serve cultura e notizie precise circostanziate e non manipolate
19:38 si lo so... ah poi quel signore ha detto di lasciargli il registro dove scrivere cosa abbiamo fatto per poterlo compilare...ora mi metto a ridere
19:42 si anche io, chi sa cosa ci scriverà... ma tu inizia con l'usare bene questa occasione: parla con i tuoi compagni in modo tale che anche loro siano coscienti di quanto abbiamo detto cosicché alla compilazione del registro sia chiaro che il tempo che avete passato li cosi come organizzato è stato una perdita di tempo cosi avrete modo di farvi valere e di migliorare il tirocinio chiedendo ed ottenendo qualcosa su cui che valga la pena di investire davvero il vostro prezioso tempo. Ricordatevi sempre che il vostro tempo è prezioso quanto quello degli altri e se ve lo fanno perdere vi stanno facendo perdere qualcosa che è infinitamente più preziosa dei SOLDI, e che non torna mai più ma non fermatevi solo al registro e ricordatevi che i soldi vanno e vengono il tempo non torna più una volta che lo hai investito improduttivamente non ti viene restituito da nessuno, neppure da dio quindi è necessario ottimizzarlo facendo in modo che ogni giorno di tirocinio possa essere degno di essere chiamato con tale nome e non sia una inutile perdita di tempo
19:49 ormai e' andata così... chi se ne frega
19:52 come sarebbe chi se ne frega? Ma allora quello che abbiamo detto finora non è servito a nulla? Sono un po' deluso di aver perso il mio tempo a parlare della questione pensavo servisse a qualcosa
19:53 sto scherzando :D
19:55 ah... beh... però non sono argomenti di cui uno può fregarsene... immaginati se a tutti gli studenti viene fatto fare un tirocinio come questo, immaginati poi ad affrontare il mondo del lavoro senza quelle esperienze necessarie a risolvere problemi reali, che fine fareste? O che fine farebbero i ponti o le case che progettiate? Forse cadrebbero in testa alle persone... ti pare?
19:56 si giusto!
19:57 eh meno male! altrimenti poi ci lamentiamo quando le cose fatte non sono fatte bene e ci cadono in testa... sempre se facciamo in tempo a lamentarci...
19:58 si vero
20:00 mi auguro siano presi i provvedimenti necessari per far presente a chi di dovere le criticità dell'impostazione data a questo cosiddetto tirocinio e che in futuro ne sia aumentata la qualità perché cosi come è ora non mi pare abbia una grande utilità per uno studente che aspira a diventare geometra: è del tuo futuro che stiamo parlando non dimenticartene!!! gli investimenti di tempo che fai ora ti saranno resi dal mondo del lavoro con gli interessi, quindi falli bene
20:02 si lo so
20:02 lo spero
20:03 andrà meglio...si spera
20:04 andrà meglio se farete notare quello che non è andato bene in questa occasione cosi che chi di dovere sia sollecitato a prendere provvedimenti in merito affidarsi alla sola speranza casuale non ha molto senso: la speranza si costruisce ogni giorno con le proprie azioni e quando una cosa non va bene bisogna farlo presente, con educazione ma senza paura, al fine di correggerla prima possibile al fine di migliorarla
20:08 non e' sempre andata così...e comunque in ogni caso non serve a tanto...E' un po inutile farlo ora. anche quando l'abbiamo fatta più seriamente
20:09 non sono affatto d'accordo: la teoria e la pratica devono andare di pari passo in modo tale da fare in modo di far sviluppare entrambe le facoltà dello studente ed entrambe devono essere fatte BENE, con serietà e nei tempi giusti, e soprattutto quando chi vi deve insegnare vi può seguire da vicino e non è in ferie come nel periodo delle vacanze di natale: in questo momento è in effetti inutile fare il tirocinio perché durante le vacanze si va in vacanza non si lavora è cosi per la maggior parte delle persone
20:10 sono d'accordo il tirocinio pratico è una cosa che deve essere fatta bene e deve essere affiancata alla teoria per insegnare al meglio a tutti noi ma se chi di dovere non coordina bene che ci possiamo fare noi?
20:11 forse anche loro sono un po' il prodotto di quella stessa politica applicata in precedenza quando anche loro si stavano formando a loro volta
20:11 già infatti
20:12 ok mi hanno chiamato: sto andando a cena
20:12 ok anche io vado a cenare
20:12 notte
20:12 ok
20:12 ciao


Povera Italia: se questa è l'esperienza formativa che aspetta gli studenti, il futuro della nazione, non oso immaginare cosa sia stata la sua storia... Ogni volta è la stessa storia che si ripete all'infinito: non c'è bisogno che sottolinei il fatto che ritengo assolutamente scandaloso che una organizzazione costituita da stato, scuola, datore di lavoro (nella fattispecie un comune) che accoglie dei tirocinanti, il cui il primo obbligo verso gli studenti è quello di dare loro una formazione di qualità, abbia deluso cosi profondamente le loro aspettative e quelle della società che su di loro fa affidamento per la formazione dei propri figli che appunto sono il futuro di questa nazione. Ma che futuro si da loro se questo è il presente? Cambiamolo in meglio ed in fretta, prima che sia troppo tardi... oh già lo è già troppo tardi?!

Statistiche: Inviato da Ospite — giovedì 5 gennaio 2017, 23:41

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Burocrazia Fisco e altre cose che non funzionano • Saccarosio zucchero bianco raffinato o zucchero scuro grezzo 29 Dec 2016 2:00 PM (last year)

Come noto lo zucchero (saccarosio) alimentare da usare in cucina, pasticceria, ecc., può essere estratto da molti vegetali, ad es.:


Ne esistono diverse tipologie, con diversi nomi commerciali provenienti da molte parti del mondo, ma in sostanza si possono sintetizzare nelle seguenti (ordinate in base al grado di raffinazione):


I prodotti sono utilizzati fini alimentari simili ma i processi di raffinazione sono differenti. Nonostante si tratti sempre di saccarosio vi sono differenze tra loro, spesso notevoli. In particolare quanto e come sono raffinati. La raffinazione è un processo che può essere eseguito artigianalmente o anche industrialmente e può o meno implicare procedure fisiche (ad es. filtraggio per le impurità grossolane) o chimiche (uso di prodotti industriali che separano chimicamente lo zucchero dalle "impurità" più piccole).
Le "impurità" non sono altro che le fibre della pianta tritata da cui viene estratto il succo che se lasciato essiccare cristallizza in cristalli.

Fatta questa breve introduzione, vorrei capire una cosa che a mio parere è del tutto illogica (oserei dire "pericolosamente illogica!"): come è noto il governo di molti stati dà agevolazioni notevoli affinché sia praticato un prezzo di vendita "politico" che in alcuni casi è addirittura inferiore ai costi di produzione. Ma tali agevolazioni, ed è qui che la cosa si fa strana, ineriscono solo lo zucchero raffinato bianco lasciando sostanzialmente fuori le altre tipologie dall'ambito di applicazione di tali agevolazioni che, quindi, finiscono per costare molto di più al consumatore.

Perché accade questo?

Mi pongo questa domanda da tempo immemore ormai, ma ancora oggi non ho compreso la logica dell'operato della legge (ho solo delle "teorie"), visto che lo zucchero integrale è notoriamente più salutare di quello bianco, oltre ad avere oneri di produzione inferiori rispetto a quello bianco raffinato.

Lo zucchero bianco, per essere sbiancato, infatti, viene sottoposto a dei processi di raffinazione ulteriori oltre alla sola spremitura e filtrazione che gli zuccheri non raffinati non affrontano, conservando la sua integrità (infatti lo zucchero scuro viene anche chiamato "integrale" in quanto contiene ancora molte fibre della pianta da cui è stato spremuto). Durante i processi di raffinazione lo zucchero bianco subisce molti processi industriali durante i quali al fine di essere sbiancato viene anche addizionato a sostanze chimiche dannose per la salute dei consumatori.

Alcune delle sostanze chimiche con cui lo zucchero può entrare in contatto durante i processi di estrazione e raffinazione sono le seguenti (l'elenco non è completo perché alcune aziende usano anche altri prodotti chimici):


Se eseguito alla perfezione tutto il processo di estrazione e raffinazione dello zucchero bianco, la quasi totalità degli agenti chimici di raffinazione vengono eliminati durante il processo di raffinazione medesimo. Tuttavia è ugualmente possibile riscontrare la presenza di tracce nel prodotto finale.

Esistono su internet e su molti libri o riviste, innumerevoli articoli (scientifici o critici) che trattano la scarsa salubrità dello zucchero in generale ed in particolare di quello raffinato:


Ovviamente, ed è la ciliegina sulla torta, nelle etichette dei vari zuccheri sostanzialmente non vi è menzione di alcunché. E lo stato non lo pretende...

Ma allora perché lo stato agevola e finanzia un abbassamento di prezzo dello zucchero raffinato (meno salutare perché più esposto a prodotti chimici durante la sua lunga lavorazione) mentre tiene alto il prezzo al consumo dello zucchero integrale che perlomeno è un po' meno dannoso vista la presenza di fibre naturali e il ridottissimo trattamento chimico conseguente la raffinazione? Certo è vero che con l'eccesso tutti gli zuccheri fanno male di per se, ma almeno nel caso dello zucchero integrale si eliminerebbe il problema dei prodotti chimici, della eccessiva concentrazione del saccarosio e, ovviamente, la contraddizione perpetrata con le "agevolazioni economiche o fiscali" date a favore dello zucchero raffinato...

Forse anche il governo in fondo è un po' razzista... :mrgreen:

Approfondimenti:
http://www.who.int/mediacentre/factsheets/fs394/en/
https://it.wikipedia.org/wiki/Produzione_dello_zucchero
https://www.google.it/search?hl=en&q=zu ... eno+bianco
http://www.lifeme.it/2014/10/zucchero-r ... oloso.html
http://www.huffingtonpost.it/2015/01/06 ... 22948.html
http://www.lifeme.it/2014/09/addittivi- ... danni.html
http://bressanini-lescienze.blogautore. ... no-bianco/
http://circ.ahajournals.org/content/106/4/523.full
https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/24493081
https://iquitsugar.com/science/
http://www.nhs.uk/news/2014/02February/ ... eaths.aspx
http://www.ucsf.edu/news/2014/11/120751 ... initiative
http://www.repubblica.it/salute/aliment ... 108970832/
http://www.ilfattoalimentare.it/zuccher ... rrero.html
http://www.nutrizionesport.com/zucchero.html
http://www.lastampa.it/2014/01/10/scien ... agina.html

Statistiche: Inviato da Ospite — venerdì 30 dicembre 2016, 1:00

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Studia! 23 Dec 2016 4:34 PM (last year)

Ogni uno diventa quello che studia. Quindi studia molto.

Statistiche: Inviato da Ospite — sabato 24 dicembre 2016, 3:34

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Dubbio ed evoluzione 13 Dec 2016 1:55 AM (last year)

In assenza di dubbio non vi è cambiamento.
Senza cambiamento non vi è la speranza di un potenziale miglioramento.
Senza miglioramento non vi è evoluzione.
Senza evoluzione la vita risulta statica e priva di molti dei significati che ne fanno valere la pena di essere vissuta.

Statistiche: Inviato da Ospite — martedì 13 dicembre 2016, 12:55

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Legge naturale 12 Dec 2016 6:59 AM (last year)

Tutti ubbidiscono alle leggi di natura senza discriminazioni: dagli oggetti inanimati agli esseri senzienti.
L'ambiente è la loro unica coscienza.

Statistiche: Inviato da Ospite — lunedì 12 dicembre 2016, 17:59

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Filosofia • La realtà 4 Dec 2016 8:13 AM (last year)

Si potrebbe dire che la realtà è il risultato di complessi negoziati tra osservatore e osservato.
Ma questo è semplicemente un punto di vista tra gli infiniti.

Statistiche: Inviato da Ospite — domenica 4 dicembre 2016, 19:13

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Saggezza condivisa 23 Nov 2016 1:06 PM (last year)

Una sola testa non può contenere tutta la saggezza dell'universo.

Statistiche: Inviato da Ospite — giovedì 24 novembre 2016, 0:06

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Civiltà è Responsabilità 23 Nov 2016 6:22 AM (last year)

Essere civili significa per l'appunto essere tra le altre cose responsabili delle conseguenze dirette ed indirette delle proprie azioni, qualunque esse siano.
Non c'è civiltà senza responsabilità.

Statistiche: Inviato da Ospite — mercoledì 23 novembre 2016, 17:22

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Misteri risolti • Perché siamo qui? Why are we here? 17 Nov 2016 6:23 AM (last year)

Questa è forse la domanda più difficile e dai significati più profondi che si pone l'intero genere umano.
Certamente vi sono delle risposte che accomunano l'intero genere umano e forse l'intera biosfera, ovvero l'insieme di tutti gli esseri viventi.

Siamo qui per imparare a vivere in equilibrio con noi stessi.
Siamo qui per imparare a vivere in equilibrio con ciò che ci circonda.
Siamo qui per imparare a vivere non sfruttando ma valorizzando ciò che ci circonda.
Siamo qui per acquisire nuova conoscenza e consapevolezza di noi stessi e dell'intero universo (o forse addirittura del multiverso) del quale facciamo parte.
Siamo qui per acquisire nuova conoscenza e consapevolezza e discernere il bene dal male.
Siamo qui per evolverci, migliorare, progredire non solo singolarmente ma nell'insieme.

Statistiche: Inviato da Ospite — giovedì 17 novembre 2016, 17:23

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Politica Culturale e Scolastica Formazione Istruzione • Cosa non mi piace dell'inno italiano o inno di Mameli 4 Nov 2016 7:56 AM (2 years ago)


Fratelli d'Italia
L'Italia s'è desta,
Dell'elmo di Scipio
S'è cinta la testa.
Dov'è la Vittoria?
Le porga la chioma,
Ché schiava di Roma
Iddio la creò.
Stringiamoci a coorte
Siam pronti alla morte
L'Italia chiamò.

Noi siamo da secoli
Calpesti, derisi,
Perché non siam popolo,
Perché siam divisi.
Raccolgaci un'unica
Bandiera, una speme:
Di fonderci insieme
Già l'ora suonò.
Stringiamoci a coorte
Siam pronti alla morte
L'Italia chiamò.

Uniamoci, amiamoci,
l'Unione, e l'amore
Rivelano ai Popoli
Le vie del Signore;
Giuriamo far libero
Il suolo natìo:
Uniti per Dio
Chi vincer ci può?
Stringiamoci a coorte
Siam pronti alla morte
L'Italia chiamò.

Dall'Alpi a Sicilia
Dovunque è Legnano,
Ogn'uom di Ferruccio
Ha il core, ha la mano,
I bimbi d'Italia
Si chiaman Balilla,
Il suon d'ogni squilla
I Vespri suonò.
Stringiamoci a coorte
Siam pronti alla morte
L'Italia chiamò.

Son giunchi che piegano
Le spade vendute:
Già l'Aquila d'Austria
Le penne ha perdute.
Il sangue d'Italia,
Il sangue Polacco,
Bevé, col cosacco,
Ma il cor le bruciò.
Stringiamoci a coorte
Siam pronti alla morte
L'Italia chiamò


Quello riportato sopra è evidentemente l'inno italiano o inno di Mameli anche noto come canto degli italiani.

Fu scritto nell'autunno del 1847 dall'allora ventenne studente e patriota genovese Goffredo Mameli. Poco dopo a Torino fu creata la musica da un altro genovese, Michele Novaro.

Il contesto storico di quel periodo è ovviamente quello precedente la guerra contro l'Austria.

Ma cosa ha di brutto quell'inno? Vediamo infatti che dice:


Ché schiava di Roma
Iddio la creò.


Come emerge immediatamente dalla sua lettura, alcune parti dell'inno sono evidentemente affette da un eccessivo fervore patriottico intensa partecipazione emotiva e ardore di un sentimento profondamente nazionalista che purtroppo è proprio quello della guerra di quel contesto storico. Da allora la cultura del popolo è maturata e si è evoluta moltissimo e oggi quel sentimento di isolazionismo e nazionalismo conservatore si è tramutato in una più giusta ed opportuna volontà di collaborazione internazionale e quel sentimento di vero e proprio fervore nazionalista è ritenuto a ragione causa di conflitti e di guerre dalla maggior parte delle persone intellettualmente mature e non ha più motivo di esistere men che meno in un inno nazionale ed è stato fortunatamente rimpiazzato da una più moderna visione delle politiche internazionali improntate verso la collaborazione internazionale europea e persino planetaria.
Dal punto di vista religioso, inoltre, Iddio non ha mai creato schiavi, anzi al contrario ha sempre contribuito ad ispirare libertà per tutti gli schiavi e rispetto nei confronti di tutti i popoli e persone: tale frase quindi non solo non ha senso in confronto a quelli che sono i principi che Iddio ispira ma è in totale e profondo conflitto con essi. Risulta quindi evidente che è una vergogna se non anche addirittura un disastro che una tale frase sia presente in un inno nazionale che deve contribuire ad ispirare pace e collaborazione nel cuore del popolo e non certo sottomissione e schiavitù. La schiavitù infatti non è una creazione divina ma una creazione umana che Iddio ha combattuto in molti modi diversi.

Dice anche

Stringiamoci a coorte
Siam pronti alla morte
L'Italia chiamò.


Anche questi versi, ripetuti in più punti, inneggiano ancora alla guerra: la coorte infatti era un'unità militare dell'esercito romano addestrata ed organizzata per battersi sui campi di battaglia terrestri e costituita da circa 600 uomini di fanteria pesante: la legione romana era divisa in 10 coorti, numerate da I a X, costituita da circa 6000 legionari (detti anche coortalii). In seguito il numero di soldati della legione scese a circa 5000 uomini. La prima coorte di ogni legione fu costituita da un numero doppio di soldati (1000) e per questo la coorte fu chiamata cohors milliaria mentre le altre coorti venivano chiamate quingenariae.

Dai versi succitati emerge senza dubbio una frattura tra quella che era la "filosofia di vita" o forse dovrei dire "di morte" di quei tempi evidentemente guerrafondaia e quella moderna improntata verso pace e collaborazione internazionale per superare insieme le difficoltà che la natura ci pone di fronte, senza crearcene anche noi come umanità.

E ancora

I bimbi d'Italia
Si chiaman Balilla


Balilla erano i ragazzi tra gli 8 e i 14 anni, organizzati in formazioni a carattere paramilitare soprattutto durante il periodo fascista. Ancora una volta l'inno richiama ed esalta qualcosa di non condivisibile: i valori fascisti di inquadramento militare della società fin dalla tenera infanzia. Come è noto il fascismo insieme al nazismo tedesco hanno portato alla più sanguinosa guerra che l'umanità abbia mai conosciuto, un periodo di lacrime e sangue per tutta la nazione italiana e addirittura per il mondo intero i cui principi di certo non meritano di essere inneggiati, specialmente nell'inno nazionale il quale dovrebbe ispirare nel cuore dei cittadini valori alti e nobili di collaborazione pacifica, non certo di schiavitù, militarizzazione della società, guerra e morte.

Un tale inno che ancora oggi inneggia all'organizzazione militare della società e alla guerra e addirittura alla morte o addirittura alla fantomatica e fasulla schiavitù creata da Iddio, invece che alla pace e alla collaborazione reciproca non è condivisibile negli ideali e non può essere il mio inno.
Infatti cosi come è l'inno di Mameli dà ancora un imprinting sbagliato soprattutto alle nuove generazioni che si vedono esaltate e pompate verso la direzione della guerra invece che verso il pacifismo, la collaborazione ed evoluzione civile, intellettuale, culturale, sociale, ecc.. Esso andrebbe pertanto superato e riscritto in chiave moderna e pacifista onde ispirare le nuove generazioni verso quella stessa direzione.

Statistiche: Inviato da Ospite — venerdì 4 novembre 2016, 17:56

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Sanità e Salute • Re: Novità Uranio impoverito in Sardegna qualcosa si muove 8 Oct 2016 11:33 AM (2 years ago)

Qualcosa si muove?
:arrow: Si... si muovono gli ingranaggi di insabbia mento dello stato militare: insabbiano e mentono... come Ustica come molte altre faccende. Se non facessero cosi i responsabili dovrebbero pagare... e in Italia gli unici che pagano, spesso con la vita, sono il popolo italiano onesto... gli altri, i disonesti... baaahh...

Statistiche: Inviato da Ospite — sabato 8 ottobre 2016, 21:33

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Le scelte di vita sbagliate 21 Sep 2016 10:29 PM (2 years ago)

Le scelte di vita sbagliate ti ritornano addosso come uno sputo controvento.
Pertanto scegli bene.

Statistiche: Inviato da Ospite — giovedì 22 settembre 2016, 8:29

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • La conoscenza 31 Aug 2016 2:53 PM (2 years ago)

La conoscenza è di tutti: usatela con saggezza e coscienza, scambiatela con abbondanza, regalatela con orgoglio, ricevetela con umiltà.

Statistiche: Inviato da Ospite — giovedì 1 settembre 2016, 0:53

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Medicina e Salute • Esami sanitari strumentali per immagini 29 Aug 2016 12:08 PM (2 years ago)

Ho notato che tutte le strutture mediche quando svolgono esami tipo ecografie, radiografie, risonanze, scintigrafie, ecc. (noti con l'appellativo globale di diagnostica per immagini) rilasciano al paziente oltre al referto anche delle immagini ad esso allegate che mostrano la situazione che è stata rilevata durante la visita stessa svolta dallo specialista.

Tuttavia la quasi totalità delle strutture sanitarie specialistiche o ospedali sia private che pubbliche non rilascia alcuna immagine fotografica ad accompagnare il referto scritto quando il paziente affronta esami all'intestino o allo stomaco quando viene fatta la esofagogastroduodenoscopia o la colonscopia .

La loro presenza aiuterebbe a valutare meglio e più facilmente lo stato medico del paziente. Anche nelle visite successive la loro presenza sarebbe di grande aiuto per fare dei confronti e verificare l'evoluzione cronologica, in meglio o in peggio della malattia che affligge un dato individuo.

Mi chiedo il perché di questa incoerenza operativa: perché per certi esami si rilasciano anche referti fotografici e per altri no? Non sarebbe più logico che anche nelle endoscopie (e non solo) il referto testuale scritto dallo specialista sia accompagnato dalle relative immagini esattamente come nelle ecografie, risonanze, ecc.?

Quindi perché non fare uno standard obbligatorio per legge quello dell'inserimento in tutti gli esami strumentali che lo permettano di fotografie o immagini della situazione diagnosticata cosi da facilitare la diagnosi della situazione contingente nonché il confronto tra 2 o più esami successivi che rappresentano l'evoluzione temporale della malattia.

Inoltre in considerazione della diffusione di pen drive e altri dispositivi mobili di memorizzazione e della loro facilità di trasporto perché invece di dare i referti cartacei ai pazienti non si da loro una pen-drive criptata (accessibile a medico e a paziente) contenente tutti i dati sanitari, esami e visite della loro vita sanitaria in modo da evitare l'utilizzo di carta?
Ovviamente una copia di tali dati sanitari potrebbe essere messa loro a disposizione e caricata dalle varie strutture in unico server centralizzato a livello nazionale.

Tale sistema dovrebbe essere accessibile sia al medico che al paziente solo tramite metodi di autenticazione sicuri, ad esempio con le credenziali presenti in una chiave hardware (la tessera sanitaria del paziente potrebbe essere usata come tale, oltre che potrebbe costituire anche l'unità di memoria in cui salvare i dati che lo stesso paziente o medico di famiglia o specialista può consultare quando il paziente va a farsi visitare o si ricovera) che ne rendano improbabile la violazione da pirati informatici e che si sincronizzano con i dati della pen drive che ciascuno poi può portare con se e avere a disposizione al bisogno?
Su una pen-drive (o tessera sanitaria con chip di memoria) sarebbe possibile organizzare in un database interno i dati in modo più organico, leggibile ed interpretabile che non sul cartaceo. L'organizzazione coerente ed organica delle informazioni sanitarie scaturenti dalle visite faciliterebbe moltissimo il medico durante la ricostruzione della vita sanitaria del paziente e quindi lo aiuterebbe anche nella formazione dell'esatta diagnosi.

Statistiche: Inviato da Ospite — lunedì 29 agosto 2016, 22:08

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Politica Culturale e Scolastica Formazione Istruzione • Re: Scuola e università italiana e fuga dei cervelli all'estero 10 Aug 2016 10:04 AM (2 years ago)

Vorrei sapere se i governini italiotti che si susseguono al governo del paese la smetteranno mai di far scappare all'estero le persone con una buona formazione che vanno ad impinguare i capitali di stati esteri
Dicono comunque che ogni popolo ha il governo che si merita... magari dovete imparare a votare meglio, magari dovete imparare a votare persone che si curano degli interessi di tutti gli italiani e non unicamente del loro stesso portafoglio o conto in banca...

Statistiche: Inviato da Ospite — mercoledì 10 agosto 2016, 20:04

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Barzellette Varie • Al funerale di un vecchio genovese 8 Aug 2016 5:43 PM (2 years ago)

Al funerale di un vecchio genovese il figlio riceve una telefonata sul suo cellulare, prende il cellulare e vede che appare il numero del defunto padre...
Un suo amico che ha assistito alla scena alla vista del numero del chiamante dice:
Hai visto? Si tratta di tuo padre, sicuramente ti vuole dire che è arrivato e che sta bene...
Ed il figlio del defunto:
Ma dico sei matto? Tu non conosci mio padre... non pagherebbe mai le tariffe di roaming dall'aldilà!
;)

Statistiche: Inviato da Ospite — martedì 9 agosto 2016, 3:43

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Vita extraterrestre UFO • Re: Cardedu (OG) 27.09.2014, oggetti volanti misteriosi. UFO? 26 Jul 2016 1:53 PM (2 years ago)

UFO?
Mah
A me paiono lanterne cinesi viste in lontananza...

Statistiche: Inviato da Ospite — martedì 26 luglio 2016, 23:53

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Chemtrails • Re: Chemtrails 18 Jul 2016 6:14 AM (2 years ago)

Sarà anche stata abrogata ma a quanto pare qualche attività di spraying nei cieli del mondo ancora si svolge:
vedere in merito questo video:
https://www.youtube.com/watch?v=awxdKH6HOS4

Statistiche: Inviato da Ospite — lunedì 18 luglio 2016, 16:14

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Vita extraterrestre UFO • Ricostruzione al computer della faccia marziana 19 Jun 2016 12:52 AM (2 years ago)

Ho ricostruito al computer la faccia fotografata sulla superficie di Marte qualche tempo fa.
Cosa ne pensate?
Io ci vedo una certa rassomiglianza con i felini.

Statistiche: Inviato da Ospite — domenica 19 giugno 2016, 10:52

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Barzellette sulla Politica • Chi è dio? 9 Jun 2016 7:13 PM (2 years ago)

Dio è un giovanotto che ha parlato con un po' di giovani ebrei, un po' di giovani cristiani, un po' di giovani islamici, eccetera ed ha accidentalmente causato più morti di chiunque altro nella storia dell'umanità, rallentando anche progresso evolutivo e culturale dell'umanità.

Statistiche: Inviato da Ospite — venerdì 10 giugno 2016, 5:13

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Barzellette su Giochi e Sport • Gratta e vinci 27 May 2016 1:10 PM (2 years ago)

Si chiama gratta e vinci
ma allora come si spiega che io continuo a grattare ma perdo sempre?
Sarà mica pubblicità ingannevole?

Statistiche: Inviato da Ospite — venerdì 27 maggio 2016, 23:10

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • La conquista dell'universo 27 May 2016 11:38 AM (2 years ago)

Nella seconda metà del XX secolo l'umanità ha iniziato la conquista dell'universo...
FALSO
In verità è l'universo che ha iniziato a conquistare l'umanità fin da quando il genere umano si è affacciato alla vita.

Statistiche: Inviato da Ospite — venerdì 27 maggio 2016, 21:38

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Sanità e Salute • Re: Novità Uranio impoverito in Sardegna qualcosa si muove 24 May 2016 10:14 AM (2 years ago)

Certo che però lo Stato è abbastanza strano: infatti prima da l'ok a utilizzare il territorio sardo come poligono sperimentale con tutto l'inquinamento che questa politica implica per il territorio. Inquinamento che fa ammalare persone ed animali che su quel territorio vivono.
Poi sempre lo Stato o la Regione diminuisce i fondi che vanno alla sanità perché deve finanziare gli armamenti che uccidono le persone direttamente o in conseguenza dell'inquinamento del territorio visto che in quel territorio adibito a poligono vengono sperimentati anche armamenti o comunque altre cose dannose per la salute. Quindi le persone che lo Stato ha fatto ammalare muoiono a causa di quelli armamenti e a causa dell'inquinamento che producono e anche in conseguenza della diminuzione della qualità del servizio sanitario.
A me sembra che questo Stato, questa politica investa più per finalità di morte e di distruzione che per finalità di miglioramento della qualità della vita dei propri cittadini.
I politici ed i dirigenti con quell'indole non sono degni di governare e dovrebbero essere cacciati dal Parlamento o dalle Regioni o dai Comuni o da qualunque altro ente prima possibile per fare spazio ad altri politici che si interessino del benessere delle persone non di come fare loro spazio all'obitorio prima possibile.

Statistiche: Inviato da Ospite — martedì 24 maggio 2016, 20:14

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Burocrazia Fisco e altre cose che non funzionano • Strane dichiarazione dei redditi 23 May 2016 1:18 PM (2 years ago)

Ti sembra normale che in una nazione in cui viene esercitata una democrazia si possa pensare di fare delle dichiarazioni dei redditi nelle quali una persona che non ha alcun reddito non vede nessuna agevolazione mentre colui che ha un reddito elevato ha delle agevolazioni tipo quelle che può portare in detrazione o deduzione dall'Irpef e scaricare delle spese ad esempio quelle sanitarie, perché a me pare una contraddizione che una persona con un redditto importante possa avere una agevolazione ed un'altra che non ha redditto sufficiente quando ha delle spese non possa avere alcuna agevolazione e quindi si deve sobbarcare il peso di tali spese. Come se ammalarsi o curarsi fosse un diritto dei soli ricchi.

Statistiche: Inviato da Ospite — lunedì 23 maggio 2016, 23:18

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Barzellette Varie • Pubertà 22 May 2016 3:29 PM (2 years ago)

Un padre parla a proprio figlio 14enne:
Io e te dobbiamo fare un certo discorso sulle donne...
ed il figlio:
Certo papà, cosa vuoi sapere?
e nuovamente il padre:
:?

Statistiche: Inviato da Ospite — lunedì 23 maggio 2016, 1:29

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Innovazioni • Veicoli realizzati in materiale antiurto gommoso gonfiabile 20 May 2016 7:38 PM (2 years ago)

Oggigiorno pressoché tutti i veicoli a motore (tranne ovviamente i giocatoli) sono realizzati con la carrozzeria in metallo o al massimo in fibra o in vetroresina o in materiali compositi, aventi quindi la caratteristica comune di essere piuttosto rigidi, quindi spesso fragili e pericolosi anche in caso di piccoli incidenti.

E se in futuro non fosse più cosi? Cosa ne pensate se in un prossimo futuro invece di essere realizzati da materiali rigidi le carrozzerie fossero realizzate in materiali gommosi o addirittura gonfiabili?

Se invece di essere realizzate in materiali rigidi le carrozzerie fossero realizzate in gomma gonfiabile sull'esempio di come si realizzano i gommoni che circolano in mare, i rischi di fare danni gravi sarebbero minori o maggiori in caso di incidente?

L'uso di tali materiali e tecniche costruttive avrebbe diversi vantaggi rispetto a l'uso di materiali rigidi che si spaccano o si piegano, si raschiano e sverniciano al primo urto e che fanno molto danno in caso di incidente quando i veicoli, anche per piccoli urti, sbattono tra di loro o quando vanno a sbattere contro un muro o contro un persona.

In alternativa i veicoli potrebbero essere realizzati ancora in materiali rigidi e poi potrebbe essere realizzato un paraurti a camera d'aria pneumatica posto tutto intorno lungo l'intero perimetro del veicolo, porte incluse, nonché anche nella parte superiore. In tal modo si potrebbero contrastare anche gli effetti di un eventuale cappottamento. Addirittura se la struttura avesse le opportune proporzioni potrebbe addirittura permettere al veicolo in caso di cappottamento anche di tornare sulle proprie ruote, come il gioco per bambini "Ercolino sempre in piedi", un tempo famoso.

Naturalmente il cuscino in gomma gonfiabile dovrà essere di materiale resistente anche alle intemperie, in particolare al freddo, alle precipitazioni ed al sole.

Credo che sarebbe davvero interessante valutare uno sviluppo tecnologico di questo genere perché si potrebbero eliminare o almeno ridurre alcune delle varie conseguenze dovute a piccoli incidenti, o piccoli urti, quali la piegatura o la rottura della carrozzeria o del paraurti rigido, nonché la raschiatura e la conseguente riverniciatura in quanto quella camera d'aria perimetrale sarebbe una sorta di airbag esterno, ovviamente sempre gonfio, che proteggerebbe sia i veicoli che le persone che le cose.

Statistiche: Inviato da the american — sabato 21 maggio 2016, 5:38

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Proposte alla Politica • Re: Infinita ridondanza dei documenti burocratici italiani 20 May 2016 1:55 PM (2 years ago)

Personalmente sono sono d'accordo su una politica di semplificazione burocratica incisiva. Gli ambiti di cui sopra costituiscono a mio parere solo la punta dell'iceberg di quello che è il quadro generale della burocrazia italiana che dovrebbe essere semplificato sulla stregua degli esempi su riportati.
Cosa dire ad esempio del fatto che per collaudare un gancio di traino per un banale veicolo bisogna pagare anche oltre 100 per circa 5 minuti di lavoro che impiega il collaudatore? Ormai le revisioni dei veicoli vengono svolte direttamente nelle autofficine autorizzate. Quindi basterebbe delegare a queste ultime anche il collaudo del gancio di traino e spendere quindi meno. Ancora meglio se il meccanico che certifica io montaggio del gancio avesse anche la responsabilità del collaudo. In fin dei conti, considerando il lavoro estremamente superficiale svolto dal collaudatore, il meccanico che lo monta fa un lavoro decisamente più approfondito ed oculato. Quindi a cosa serve passare per il collaudatore se non per dare una inutile scusa allo Stato per rubare i quattrini dell'utente?

Statistiche: Inviato da peopleopinion — venerdì 20 maggio 2016, 23:55

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Cieca ubbidienza 13 May 2016 2:24 PM (2 years ago)

Io non mi accontento di ubbidire cecamente agli ordini, ma ho bisogno di verificare che vi sia la certezza che quello che faccio sia la cosa giusta da fare.

Statistiche: Inviato da Ospite — sabato 14 maggio 2016, 0:24

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Pena di morte o omicidio 13 May 2016 5:29 AM (2 years ago)

La differenza tra un omicidio e un'esecuzione è solo una questione di autorità

Ovvero se un omicidio lo fa lo stato allora si chiama esecuzione se lo fa un cittadino qualsiasi si tratta di un omicidio.
Si nota banalmente che si tratta di pura dialettica per influenzare l'opinione pubblica nel tentativo di far passare l'omicidio per una cosa sbagliata e l'esecuzione per giusta quando invece sono entrambi sbagliati.

Statistiche: Inviato da Ospite — venerdì 13 maggio 2016, 15:29

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Armamenti e Militari • Addestramento e vita militare ed istinti bestiali 12 May 2016 4:42 PM (2 years ago)

A vostro parere qual'è il motivo per cui si fa l'addestramento e la vita militare?
quello di insegnare ai militi a controllare i loro istinti bestiali o
quello di fare riemergere nei militi gli istinti ancestrali e bestiali nel modo più esplosivo possibile?

Statistiche: Inviato da Ospite — venerdì 13 maggio 2016, 2:42

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Raccolta firme Petizioni e simili • Censura e giustizia sommaria 12 May 2016 4:33 AM (2 years ago)

Ci sono delle parole che ogni studente di vita dovrebbe imparare a conoscere molto bene come giudizio e avvertimento:
Pensiamo di essere così progrediti: torture, suplizi degli eretici, roghi per le streghe sembrano cosa antica, ma poi, senza neanche accorgersene, improvvisamente, torna la minaccia che tutto ricominci.
Con il primo anello è già formata la catena: il primo discorso censurato, il primo pensiero proibito, la prima libertà ingiustamente negata, ci incatena tutti irrevocabilmente.
Ma la prima volta che la libertà di un qualsiasi uomo venisse ingiustamente calpestata ne subiremo tutti le nefaste conseguenze.
I mascalzoni che si arricciano i baffi sono facili da individuare; ma quelli che si rivestono di buone azioni invece sono i più difficili da smascherare.
Siffatti mascalzoni saranno sempre fra noi, in attesa che arrivi il clima giusto per poter fiorire e spargere la paura nel nome della rettitudine.
Bisogna quindi essere sempre vigili ed avveduti: è questo il prezzo che dovremmo sempre pagare per evitare di cadere in tali facili tranelli.

Statistiche: Inviato da Ospite — giovedì 12 maggio 2016, 14:33

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Il male 11 May 2016 7:04 AM (2 years ago)

Il male si serve dei più deboli perché teme i più forti

Statistiche: Inviato da Ospite — mercoledì 11 maggio 2016, 17:04

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • La Verità Storica 6 May 2016 2:30 PM (2 years ago)

I vincitori di una guerra riscrivono inevitabilmente la storia a loro proprio vantaggio: fregandosene della verità reale scrivono la loro "verità storica" non necessariamente coincidente con i fatti realmente accaduti.

Statistiche: Inviato da Ospite — sabato 7 maggio 2016, 0:30

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Cosa c'è di buono nella guerra 2 May 2016 2:34 PM (2 years ago)

Non esiste un modo onorevole di uccidere, ne un modo garbato di distruggere: non c'è niente di di buono nella guerra tranne la sua fine.

Statistiche: Inviato da Ospite — martedì 3 maggio 2016, 0:34

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Le parole: un mondo intorno a te 2 May 2016 8:25 AM (2 years ago)

Attento mentre Parli.
Con le tue parole tu crei un mondo intorno a te.
Createlo positivo.

Statistiche: Inviato da Ospite — lunedì 2 maggio 2016, 18:25

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Il saggio l'intelligente l'ignorante il cretino 2 May 2016 8:23 AM (2 years ago)

Il saggio non sa niente
l'intelligente sa poco
l'ignorante sa tanto
il cretino sa tutto

Statistiche: Inviato da Ospite — lunedì 2 maggio 2016, 18:23

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Raccolta firme Petizioni e simili • Movimento Scienze Motorie: una firma per essere riconosciuti 1 May 2016 1:51 AM (2 years ago)

Salve, ho bisogno inderogabile dell'aiuto di tutta la community, in Italia purtroppo per ottenere qualcosa c'è bisogno di lottare con le unghie e con i denti, ma come dice il detto: L'Unione fa la forza, e per abbattere questo sistema, c'è bisogno di tutti noi, con un semplice gesto, dedicando 5 minuti della nostra vita, per cambiare le sorti nostre e delle generazioni future. Sarei molto grato se firmasse questa petizione sulla disciplina delle scienze motorie, che nonostante si sia appurato che la miglior cura è la prevenzione, esse non vengono riconosciute e tutelate dall'Italia, che tiranna e ingorda, sforna pur di guadagnare, FINTI specializzati del benessere e nel movimento umano, che nelle palestre, a vostra insaputa giocano con la vostra salute psicofisica... Perché per costruire una casa c'è bisogno di un architetto, per difenderci in tribunale ci avvaliamo del miglior avvocato, per tutelare la nostra salute ci affidiamo al nostro medico di fiducia, tutti essi sono tutelati da un qualcosa che li accomuna ovvero un albo... Ma ai laureati di scienze motorie e non solo chi li tutela??

Ecco a voi il link, sarei molto grato se poteste dedicarci 5 minuti:
http://firmiamo.it/movimentoscienzemotorie

Statistiche: Inviato da Ospite — domenica 1 maggio 2016, 11:51

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Idee Innovazioni Invenzioni Opere Progetti • L'asciugatrice per biancheria sotto vuoto o a depressione 7 Dec 2015 2:22 PM (2 years ago)

Gironzolando qua e la su internet mi sono imbattuto in quella che definirei un'invenzione molto interessante sia dal punto di vista economico che ecologico: l'asciugatrice per biancheria lavata che sfrutta la bassa pressione ovvero il vuoto per facilitare l'asciugatura del bucato.
In pratica si tratta di una innovazione tecnologica che è in grado di creare all'interno della camera per l'asciugatura del bucato una consistente depressurizzazione attraverso la diminuzione della pressione dell'aria al suo interno in modo tale da garantire una asciugatura dei panni contenuti nella stessa più rapida ed efficiente in termini di energia spesa per effettuare l'operazione. Grazie alla diminuzione della pressione atmosferica nella camera di asciugatura diminuisce parimenti anche la temperatura necessaria per l'asciugatura e quindi l'energia investita ed il tempo necessario per l'asciugatura. Inoltre i panni che vengono esposti ad una temperatura inferiore rispetto alle asciugatrici tradizionali che operano a pressione ambiente, sono anche maggiormente rispettati quindi avranno una maggiore durata nel tempo.
Questa asciugatrice per biancheria è stata ideata dal designer tedesco Nico Klaber che ha dato alla macchina anche un design innovativo: invece che il solito e vetusto parallelepipedo, ha creato un design dalle linee estremamente arrotondate e moderne.
In pratica il principio fisico basato sulla depressione sfruttata da questa innovazione tecnologica, come noto alla maggior parte delle persone, afferma che diminuendo la pressione atmosferica in un dato ambiente nel quale si trova dell'acqua questa tende ad evaporare con maggiore facilità. In sostanza più è bassa la pressione del contenitore dove si trova la biancheria bagnata maggiore sarà l'evaporazione e più veloce sarà l'asciugatura. Di conseguenza sarà necessaria minore elettricità per la resistenza che produce il calore necessario all'asciugatura che come tutti sanno usa una grande quantità di energia elettrica.
In alcuni modelli le pompe per l'aspirazione dell'aria possono portare il vuoto nella camera di asciugatura fino a soli 30 mbar (vuoto spinto) che permette all'acqua di evaporare più facilmente consentendone lo smaltimento di una quantità davvero consistente. Risulta evidente che l'integrazione di questo processo nelle asciugabiancheria seppure non elimini del tutto la resistenza elettrica, affiancandosi ad essa, fa in modo di diminuirne l'utilizzo e di aumentare cosi l'efficienza energetica dell'asciugatura, notoriamente un processo energivoro.

Presso questi link è possibile trovare ulteriori informazioni ed approfondimenti sull'argomento:

https://www.google.it/search?sclient=ps ... otto+vuoto
http://www.digitalnewschannel.com/curio ... vuoto-1045

Statistiche: Inviato da william — martedì 8 dicembre 2015, 1:22

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Misteri risolti • Re: Empatia e Telepatia 7 Dec 2015 12:10 PM (2 years ago)

Interessante.
Da che mondo è mondo penso che le donne tra di loro e gli uomini tra di loro siano più "empatici" che non con individui del sesso opposto. I problemi tendono infatti a sorgere più spesso quando uomo e donna cercano di instaurare reciproca empatia... Sono cose di mondo...

Statistiche: Inviato da peopleopinion — lunedì 7 dicembre 2015, 23:10

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Bugie e verità 6 Dec 2015 2:09 PM (2 years ago)

Dici una bugia una volta e tutte le tue verità diventano discutibili sempre.

Statistiche: Inviato da peopleopinion — lunedì 7 dicembre 2015, 1:09

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Proposte alla Politica • Infinita ridondanza dei documenti burocratici italiani 30 Nov 2015 1:09 AM (2 years ago)

Nella burocrazia italiana, come è noto, ci sono molte cose ridondanti. Soprattutto quando si parla di documenti.
Un esempio è costituito senz'altro dal codice fiscale, dal codice sanitario (tessera sanitaria) della carta d'identità e dalle innumerevoli patenti.

Sarebbe logico ed apprezzato fare delle ottimizzazioni in questo frangente della burocrazia in modo che alcuni di questi documenti andassero a confluire in un documento unico e costituissero in definitiva un unico documento di identificazione personale. In tal documento unico confluirebbero di conseguenza le funzionalità di ognuno di quei singoli documenti così che ogni persona abbia bisogno e si debba portare appresso un minore numero di documenti singoli o singole schede di plastica con microchip.

Già oggi in molte Regioni codice fiscale e codice sanitario sono confluiti in un unica scheda con microchip ma ancora sono 2 (o più) codici distinti e separati. A cosa serve tale distinzione? A nulla se non a complicare inutilmente le cose!!! Non è forse sufficiente unicamente il codice fiscale per identificare in modo univoco quella specifica persona ovunque? Alla fine dei conti servono entrambi alla stessa identica cosa e cioè all'identificazione dell'utente (o contribuente) di un servizio, poco importa se si tratta del servizio fiscale o sanitario.
Magari il Codice Fiscale si potrebbe rinomirare in Codice Identificativo Personale [CIP] o anche Identificativo Personale Univoco [IPU] o altre cose simili in modo che si capisca che quello è divenuto un ID univoco valido per ogni uso e sostitutivo di tutti quelli precedentemente utilizzati.

La stessa cosa si potrebbe fare con la carta d'identità la quale potrebbe essere essa stessa integrata nel codice fiscale [CIP o IPU che sia] o viceversa il CIP o IPU che sia potrebbe essere integrato nella carta di identità.



E che dire dell'infinito numero di patenti che ogni uno può farsi?
Ne esistono di molti livelli e per condurre mezzi diversi: terrestri (normali e speciali movimento terra ecc), marittimi, aerei ecc.
Anche in questi casi basterebbe un unico documento [senza neppure fotografia, visto che non sono documenti di riconoscimento ma abilitazioni a condurre una certa categoria di mezzi a motore] direttamente abbinato al documento di riconoscimento unico [CIP o IPU che sia].
Anche in questo caso si farebbe in modo da far confluire all'interno di questa patente unica tutte le patenti che un dato individuo possiede invece di avere per ogni patente e un documento differente, per di più inutilmente completi di fotografie separate

In tale modo sarebbe possibile portarsi appresso un minore numero di documenti mantenendo comunque la piena funzionalità della somma dei singoli, avendo sempre tutto ciò che ci riguarda a portata di mano senza avere necessità di avere innumerevoli cose distinte e separate. In definitiva, infatti, si tratta evidentemente di documenti "ridondanti" in un certo qual modo che quindi risultano inutili e perditempo e di spazio sia per le persone che per gli uffici quando li devono gestire, rinnovare, trattare, fotocopiare, informatizzare, ecc.
Inoltre ci sarebbero meno spese e meno tempi da utilizzare per effettuare rinnovi che oggi devono essere fatti singolarmente per ciascuno mentre invece si avrebbe da fare un rinnovo unico con una scadenza unica per tutto quanto in modo tale da facilitare e velocizzare di molto la burocrazia che vi è dietro le spalle e risparmiare molti quattrini.

Applicando questa politica su larga scala anche su cose di altro genere si potrebbero accorpare in un minore numero di documenti da produrre e gestire tutta una serie di cose ridondanti, riuscendo a migliorare di molto la qualità e l'efficienza della burocrazia.
Infatti "accorpare" in questa ottica significa proprio eliminare ridondanze ed evitare inutile confusione di cui si farebbe volentieri a meno sia da parte degli operatori che dei cittadini spesso bistratati dalla burocrazia ipertrofica. Una volta portata a termine questa ottimizzazione si avrebbe una maggiore efficienza e si risparmierebbero tantissimi quattrini sia da parte delle persone sia da parte dei gli uffici e tutti ne sarebbero felici.

Chiaramente bisognerebbe cambiare la propria mentalità e quella dei burocrati: alcuni burocrati incalliti e retrogradi potrebbero persino avere nostalgia del vecchio sistema, quello attuale, che però è disordinato e ridondante e urge modifica.

Statistiche: Inviato da Ospite — lunedì 30 novembre 2015, 12:09

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Citazioni Frasi belle o ad Effetto Massime • Spazio per tutti 29 Nov 2015 11:59 PM (2 years ago)

In questo universo c'è spazio sicuramente per tutti se ciascuno si comporta con intelligenza, onestà e rispetto nei confronti del prossimo.
Tuttavia non tutti adottano tali comportamenti di vita rovinando l'esistenza loro ed altrui.

Statistiche: Inviato da Ospite — lunedì 30 novembre 2015, 10:59

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Sanità e Salute • Importazione del sistema sanitario USA in Italia 18 Nov 2015 10:43 AM (2 years ago)

Come noto nel sistema sanitario statunitense le persone non sono assistite dal pubblico ma da un sistema sanitario fortemente privatizzato pagato dalle assicurazioni sanitarie private che pagano l'assistenza sanitaria ai pazienti (o forse dovrei dire clienti?). Tuttavia, come è noto, non tutti si possono permettere di pagare una assicurazione sanitaria e migliaia o forse milioni di persone restano senza assistenza sanitaria. Molti di loro ogni anno si vedono praticamente condannati a morte in seguito ad una vera e propria omissione di soccorso legalizzata dallo Stato capitalista estremista statunitense.
Quanta civiltà esemplare eh? Obama sembra avere buoni propositi e vorrebbe, almeno in apparenza, invertire, almeno in parte, la tendenza. Ma ci riuscirà? Ne dubito visto la strenua resistenza estremistica di chi tira davvero i fili del sistema sanitario: il presidente e la democrazia poco o niente può contro di loro e, a mio parere, finirà per allearsi con quei poteri forti. E come potrebbe fare diversamente senza instaurare una dittatura che poi in cosa si trasformerebbe?

Tuttavia il problema non è limitato ai soli individui che non hanno assicurazione: anche chi si può pagare l'assicurazione sanitaria poiché lavora almeno un po' ha comunque i suoi problemi: infatti in USA esistono anche quelli che una copertura assicurativa ce l’hanno e pur tuttavia al momento del bisogno scoprono che le grandi e piccole società assicurative del settore escogitano qualsiasi strategia per evitare di pagare l'assistenza a chi ne abbisogna, in modo da massimizzare il loro profitto e quello degli azionisti.
Quella è la vera America's way, non certo quella della solidarietà...
Il film documentario Sicko di Michael Moore si concentra proprio su tale aspetto e mette in evidenza che in USA chi ha vive bene e si riempie le tasche e lo stomaco chi non ha invece viene accompagnato a morire anche dalle leggi capitalistiche dell'America's way.

E mi pare di capire, correggetemi se sbaglio, che negli ultimi decenni anche l'Italia sta pian piano scivolando nello stesso olocausto sanitario... un passetto alla volta.
Poiché l'Italia spesso copia il peggio dagli USA presto rischiamo di avere lo stesso schifo anche da noi: solo una questione di tempo... in breve tempo solo i ricchi avranno diritto all'assistenza sanitaria decente, sempre se le "assicurazioni" non inventeranno scuse e cavilli anche per loro... e tutti gli altri che non possono permettersi di pagare perché sono disoccupati resteranno fuori dall'assistenza. In Italia questo ed altro.
Sarebbe interessante aprire un serio dibattito in merito vista l'evoluzione in negativo in tal senso che il sistema sanitario italiano sta avendo negli ultimi decenni: anche qui da noi si sta cercando di eliminare la povertà eliminando i poveri... fisicamente... non dando loro assistenza sanitaria degna di essere chiamata in tal modo ed equivalente in termini qualitativi a quella di chi invece può permettersi di pagarsela che insieme ad un lavoro stipendiato in modo decente o, in mancanza, di una assistenza sociale degna di essere chiamata in tal modo, possano dare garanzia di ritenere la vita degna di essere vissuta anche per gli sfortunati.

Per chi volesse farsi una cultura su quello che qualche politico e privato ignorante vorrebbe implementare in Italia lo stesso sistema capitalistico americano, sarebbe meglio guardare quel film ed altri che parlano dello stesso argomento e soprattutto approfondire l'argomento con molte letture che pongono in risalto i latti profondamente negativi del sistema sanitario americano che si sta cercando pian piano di importare anche in Italia.

In attesa che in Italia si faccia quello che davvero serve, ovvero una sanità che faccia ciò che è giusto fare in termini medici per tutti allo stesso modo, al meglio delle possibilità tecniche, scientifiche e tecnologiche, in modo che non ci siano più re, regine da una parte e bistratati dall'altra di un sistema sanitario double face, eccovi qualche lettura di approfondimento che suggerisco di leggere con attenzione, affinché in Italia non accada il peggio di quanto accade in altre parti del cosiddetto "mondo civilizzato occidentale":

https://it.wikipedia.org/wiki/Sicko
http://www.mymovies.it/film/2006/sicko
https://www.google.it/search?q=Sicko

Si tratta del modo che quello Stato USA per eliminare la povertà: eliminare fisicamente i poveri o non assisterli al bisogno in caso di malattie, condannandoli a morte togliendoseli di mezzo senza neppure sporcarsi le mani, visto che è legale (seppure profondamente amorale) comportarsi in quel modo.
Sicuri di volerlo ancora chiamare "Civilizzato"?

Ora lo sapete: non tappatevi gli occhi le orecchie il naso e la bocca. Dite la vostra! E ditelo a voce alta!

Statistiche: Inviato da Ospite — mercoledì 18 novembre 2015, 21:43

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Porcino e dintorni - Spazio Funghi e Micologia • Re: Immagini porcini raccolti nel 2015 24 Oct 2015 10:33 AM (3 years ago)

Guardate queste fotografie scattate durante la raccolta nella mia zona: raccolti oltre 180 kg di funghi assortiti ma soprattutto porcini di vario genere (boletus).
Mi pare che quest'anno ha fatto una bella annata!

Statistiche: Inviato da Ospite — sabato 24 ottobre 2015, 20:33

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Java Script • Javascript: Verifica supporto browser speech recognition API 21 Oct 2015 2:36 PM (3 years ago)

Con l'avanzare delle nuove tecnologie web, sempre più di frequente capiterà di usare nei propri siti internet l'API che permette di usare la funzione di riconoscimento vocale ovvero il voice recognition engine o speech recognition system.
Questa necessità può palesarsi quando il web master intende mettere a disposizione dei propri utenti un sistema che permetterà loro di immettere del testo attraverso la propria voce invece che con la tastiera, attraverso una più semplice e diretta operazione di dettatura.

Per usare questo sistema di immissione si ha la necessità di verificare se il browser dell'utente supporta tale tecnologia. La verifica è eseguibile attraverso un semplicissimo JavaScript, mostrato di seguito:

Code:
  <script>
        var SpeechRecognitionInBrowser = window.SpeechRecognition || window.mozSpeechRecognition || window.msSpeechRecognition || window.oSpeechRecognition || window.webkitSpeechRecognition;
 
        if (SpeechRecognitionInBrowser)
        {
          alert('si è presente');
        }
        else
        {
          alert('non è presente');
        }
  </script>


Se la verifica compiuta sul browser dell'utente avrà esito positivo, allora sarà possibile mettere a disposizione dell'utente medesimo tutti gli strumenti necessari per effettuare il riconoscimento vocale come ad esempio la dettatura con la propria voce di testi anche molto lunghi. Questo sistema di immissione del testo è senz'altro più comodo che non usare la tastiera, soprattutto su siti come questo in cui scrivere post molto lunghi può essere abbastanza seccante se si fa con la tastiera.
In questo caso il sistema di riconoscimento vocale risolve alla radice il problema facilitando notevolmente il lavoro dell'utente che partecipa alle discussioni.

Statistiche: Inviato da peopleopinion — giovedì 22 ottobre 2015, 0:36

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Porcino e dintorni - Spazio Funghi e Micologia • Immagini porcini raccolti nel 2015 17 Oct 2015 9:54 AM (3 years ago)

Vorrei condividere con voi delle immagini di porcino reale fatte quest'anno. La raccolta è stata fatta nelle campagne della mia zona nella prima metà di ottobre. La raccolta è stata di tutto rispetto: circa 5 cesti, equivalente a circa mezzo sacco di funghi. Niente male!

Statistiche: Inviato da william — sabato 17 ottobre 2015, 19:54

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

PHPBB • Forum phpBB mostrare lunghezza corrente titolo e messaggio 11 Oct 2015 11:33 AM (3 years ago)

Per mostrare la lunghezza complessiva raggiunta dal titolo e dal messaggio di un post in un forum phpbb, è estremamente semplice.
Sarà infatti sufficiente aprire la directory del template /styles/[stile da modificare]/template facente capo allo stile nel quale si vuole aggiungere questa funzionalità e creare al suo interno un nuovo file con il nome desiderato, ad esempio conteggiocaratteri.html.

Copiare ed incollare il seguente codice javascript dentro il file stesso:

Code:
<!-- IF S_POST_ACTION or S_PRIVMSGS or S_EDIT_DRAFT or S_DISPLAY_REVIEW or S_DISPLAY_REPLY_INFO -->
<!-- Msg Char Counter Start -->
<script>
   AttachEvt(document.getElementsByName("message")[0]);
   AttachEvt(document.getElementsByName("subject")[0]);
   
   function AttachEvt(el)
   {
      if (el.addEventListener) // For all major browsers, except IE 8 and earlier
      {
         el.addEventListener("mouseover", function(){ CharCount(this); });
      }
      else if (el.attachEvent)  // For IE 8 and earlier versions
      {
         el.attachEvent("onmouseover", function(){ CharCount(this); });
      }
   }

   function CharCount(el)
   {
      el.title = "Conteggio caratteri: " + el.value.length;
   }
</script>
<!-- Msg Char Counter Start -->
<!-- ENDIF -->


Dopo aver salvato e chiuso il file suddetto, aprire il file il file overall_footer.html e poco prima della chiusura del tag body (</body>) inserire questa altra riga di codice:

Code:
<!-- INCLUDE conteggiocaratteri.html -->


Salvare il file e chiuderlo. Quindi svuotare da PCA la cache.
Ora provare a collaudare la nuova funzionalità aprendo un forum qualsiasi che usa lo stile modificato e creandovi all'interno un nuovo post.
Si noterà che posizionando il mouse senza fare click sopra il titolo del messaggio o sopra l'area di testo dove si sta inserendo il messaggio, apparirà un piccolo testo evidenziato in giallo (hint) che riporta il conteggio dei caratteri immessi nel campo di testo sotto il mouse. Ogni volta che si desidera conoscere il totale aggiornato di caratteri immesso sarà sufficiente spostare il mouse fuori e nuovamente sopra il campo di testo e il valore mostrato sarà automaticamente aggiornato.
Lo script suddetto infatti aggiunge al titolo e al corpo del messaggio un evento onMouseOver che conteggia i caratteri contenuti nel campo e lo inietta nell'attributo "title" del campo sul quale il mouse viene posizionato, mostrandolo quindi a video.
La funzione è molto utile per tutti quei forum in cui gli amministratori stabiliscono un limite di lunghezza al titolo ed al corpo dei messaggi che gli utenti possono immettere per aiutare gli utenti a regolarsi di conseguenza.

Statistiche: Inviato da peopleopinion — domenica 11 ottobre 2015, 21:33

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Aiuto FAQ (domande frequenti) Suggerimenti Supporto sul Forum • Dettatura del testo dei post con il riconoscimento vocale 10 Oct 2015 9:57 AM (3 years ago)

Sommario del post



Presentazione della funzione di riconoscimento vocale
Torna al Sommario (se esiste)

Presentazione della funzione di riconoscimento vocale


Si avvisano gli utenti di che è stato implementato il servizio di riconoscimento della voce che permette di dettare il testo dei propri messaggi direttamente attraverso la propria voce invece di usare la tastiera del proprio computer|tablet|cellulare, che, peraltro, sempre più spesso rendono disponibile la funzione di riconoscimento vocale direttamente al loro interno rendendola utilizzabile anche in siti web che non la implementano in proprio.

Ovviamente l'uso della tastiera non è precluso, ma con l'uso del riconoscimento vocale chi lo desidera potrà limitarsi ad usarla solo per fare le correzioni al testo quando il riconoscimento vocale non risulterà preciso nel riconoscimento della voce e commetterà errori di trascrizione.
Il numero di errori di riconoscimento tenderà nel lungo periodo a diminuire grazie al costante sforzo di sviluppo profuso dai suoi sviluppatori ed indirizzato al miglioramento del servizio di riconoscimento stesso.

Questo servizio è implementato nell'ottica di permettere agli utenti di questo sito/forum un più veloce ed agevole inserimento dei messaggi, soprattutto di quelli particolarmente lunghi, funzione molto utile in tutte quelle situazioni in cui l'uso della tastiera non è agevole, ad esempio quando si usa un cellulare o un tablet o quando chi scrive non è ancora veloce nell'uso della tastiera. O anche per chi in un dato momento si sente pigro ;-) .

Si precisa che con la propria voce è possibile dettare il testo del messaggio e alcuni segni di punteggiatura ma non è possibile eseguire la formattazione o svolgere altre operazioni.
Nella sezione Guida all'uso in questa stessa pagina saranno indicati i comandi normalmente accettati.

Prerequisiti necessari
Torna al Sommario (se esiste)

Prerequisiti necessari


Di norma sono necessari i seguenti prerequisiti per poter usare la funzione di riconoscimento vocale:
  1. Un browser compatibile con la tecnologia del riconoscimento vocale (vedi una panoramica dei browser supportati). Consigliato Google Chrome 35 o versione successiva. Può darsi che funzioni anche con alcune versioni precedenti, ma non vi è certezza.
  2. Javascript abilitati sul proprio browser.
  3. Microfono collegato al proprio computer e correttamente configurato.
  4. Cuffie o Altoparlanti collegate al proprio computer e correttamente configurate.

Guida all'uso
Torna al Sommario (se esiste)

Guida all'uso


Per usare questa funzione prima bisogna individuare l'icona del microfono, posizionata nella parte superiore, a destra, della casella in cui inserire il messaggio, come dalle immagini seguenti:

Editor Completo.png
Editor Risposta Rapida.png

Se l'icona rossa non è mostrata è probabile che il vostro computer o device non abbia qualche prerequisito necessario per l'uso del riconoscimento vocale. Si veda in merito l'apposita sezione, più in alto in questa pagina.

Cliccare sull'icona rossa del microfono evidenziata dal cerchio nell'immagine sopra.
Il colore dell'icona diverrà arancione e, subito sotto la stessa, apparirà la sezione contenente tutti gli strumenti disponibili per gestire la funzione di riconoscimento vocale e, successivamente, il testo dettato a voce.
Nell'immagine che segue è mostrato come appare l'editor del messaggio dopo aver cliccato sull'icona, la quale ha cambiato colore, come suddetto:

Editor con sezione dettatura aperta.png

Si noti che nello spazio informativo con lo sfondo giallo immediatamente sotto l'icona del microfono è mostrato uno specifico messaggio per ogni azione svolta che guida l'utente nelle varie fasi dell'operazione.

Nell'immagine che segue è messa in evidenza tutta la sezione che grazie agli strumenti in essa presenti permette di gestire l'intero processo di dettatura:

Editor con sezione dettatura aperta 2.png

Nell'immagine che segue sono messe in evidenza e numerate le macro sezioni di cui è composta la sezione di cui sopra. Di seguito poi sarà sommariamente spiegata la funzione di ogni parte:

Macro sezioni.png

  1. In questa sezione, detta sezione informativa, saranno mostrate all'utente le informazioni importanti sullo stato della funzione di riconoscimento vocale, nonché messaggi, suggerimenti e richieste che dovranno essere completate dall'utente per ottenere il meglio dalla funzione di riconoscimento della dettatura vocale.
  2. In questa sezione appariranno i risultati del riconoscimento: il testo in corso di riconoscimento (grigio) e quello definitivamente riconosciuto (nero). Quest'ultimo è quello che potrà poi essere trasferito con un click alla casella finale del corpo del messaggio (la solita casella di editing del messaggio, per intenderci), nella quale potrà essere eseguita la formattazione ed infine salvato il messaggio.
  3. Questa è la barra degli strumenti che contiene gli strumenti disponibili utili per la gestione dei vari aspetti correlati al riconoscimento della voce e alla trascrizione del testo, di cui si parlerà in modo più dettagliato di seguito.

Toolbar.png
  1. Attraverso questa casella combinata è possibile scegliere la lingua in cui vuoi parlare.
  2. Attraverso questa casella combinata è possibile scegliere la variante linguistica in cui vuoi parlare. Appare solo in caso di necessità, e cioè quando la lingua ha anche delle varianti molto note e usate, come ad esempio nel caso dell'italiano (italiano Italia o italiano Svizzera), dell'inglese, (Australia, Canada, UK, USA, ecc.), dello spagnolo (Argentina, Cile, ecc...), e cosi via.
    Si ricorda tuttavia, che su questo sito esistono delle limitazioni per le lingue accettate in cui è possibile scrivere i propri post. Si suggerisce di esaminare in merito l'apposita sezione del "Documento informativo generale e Regolamento del Sito/Forum", per notizie aggiornate sulle lingue accettate in cui è possibile scrivere i post da pubblicare.
  3. Attraverso un solo click su questo pulsante è possibile accodare il testo riconosciuto al corpo del messaggio. Il che significa che se nel corpo del messaggio è presente dell'altro testo, il testo riconosciuto sarà aggiunto alla fine di quello già presente. Da qui poi potrà essere spostato ovunque dove desiderato nel corpo del messaggio stesso.
  4. Attraverso un solo click su questo pulsante è possibile svuotare il testo riconosciuto e quello in corso di riconoscimento visibile sopra.
  5. Attraverso un solo click su questo pulsante è possibile far leggere al proprio browser il testo presente nella sottostante casella del corpo del messaggio. Se non è presente del testo nel corpo del messaggio ma solo nel testo riconosciuto, trasferirlo nel corpo del messaggio prima di usare questa funzione.
    Per qualche strano motivo che ancora mi sfugge, questo comando funziona (pare però non sempre) solo su testi brevi.
    Inoltre sarà usato il sintetizzatore vocale corrispondente alla lingua ed eventuale variante linguistica selezionata nelle caselle 1 e 2.
    Si noti che alcuni sintetizzatori tra quelli disponibili sono di buona qualità ed hanno una voce più "umana"; mentre altri sono di qualità più scadente, ed hanno una voce "robotizzata".
  6. Attraverso un solo click su questo pulsante è possibile svuotare il testo già riconosciuto e chiudere l'intera sezione dedicata al riconoscimento vocale.
  7. Attraverso un solo click su questo pulsante è possibile mostrare questa pagina di guida.

Lo spazio vuoto sotto la toolbar è lo spazio dedicato all'editing del messaggio in modo tradizionale, ovvero tramite uso di tastiera e mouse, in cui sarà possibile, come sempre, correggerlo, modificarlo, formattarlo, ecc.

Ora che si è familiarizzato con l'interfaccia grafica della funzione è possibile procedere al riconoscimento vocale vero e proprio.
Per fare ciò cliccare ancora una volta sull'icona del microfono che dovrebbe essere ancora arancione.
Il browser mostrerà in alto, proprio sotto la barra dell'indirizzo della pagina, la richiesta di autorizzazione per l'attivazione del microfono.

Cliccare sul pulsante appropriato per autorizzare l'uso del microfono.
Se tutto è andato per il verso giusto con i prerequisiti del browser e del computer, entro qualche istante l'icona del microfono diventa verde e lo spazio informativo mostrerà un messaggio che informa l'utente che è possibile iniziare a parlare.
Esprimere a voce i propri pensieri: se tutto funziona come previsto si vedrà via via apparire il testo scritto di quello che si dice a voce.
In caso contrario potrebbero essere mostrati dei messaggi di errore per informare l'utente della situazione e di cosa fare per risolverla.
Una volta finito di dettare quello che si aveva da dire, cliccare sul pulsante 3 (quello con la freccia puntata verso il basso) per trasferire il testo nella sezione sottostante la barra degli strumenti.
Qui è possibile continuare l'editing del messaggio, correggere eventuali errori, formattare il testo come desiderato, ecc. agendo sul testo in modo tradizionale attraverso la tastiera ed il mouse.
Ed infine inviare il messaggio cliccando sull'apposito tasto Invia, posto sotto l'area di modifica.

[Titolo3 note]Alcune note d'uso importanti (Leggere con attenzione)[/Titolo3]
Si noti che:
  1. Se il testo non viene trasferito dalla sezione del testo riconosciuto al corpo del messaggio (con copia/incolla o con con un click sul pulsante 3), non potrà essere ne formattato ne postato/salvato/mostrato sul sito/forum.
  2. Se si esce dalla pagina senza salvare il testo come al punto precedente il messaggio sarà perso e dovrà essere dettato da capo.
  3. Vi è la possibilità di aggiungere ulteriore testo tramite la funzione di dettatura a più riprese, avviando con un click sull'icona arancione una nuova sessione di riconoscimento della voce: cliccando sul tasto 3 il testo nuovo verrà accodato (aggiunto alla fine) del testo già presente nella casella dedicata all'editing con tastiera.
  4. Se la funzione va in pausa automaticamente o viene messa in pausa (icona arancione) e poi fatta ripartire, viene nuovamente chiesto il permesso di usare il microfono.
  5. Se la funzione di riconoscimento ha già riconosciuto del testo e poi va in pausa o viene messa in pausa dall'utente e poi viene fatta ripartire, il testo precedentemente già riconosciuto viene eliminato: si raccomanda di trasferirlo prima di riprendere a dettare per evitare la perdita di dati.
  6. Se tutto funziona come previsto ma parlando non viene riconosciuto alcun testo potrebbe essere che il server di riconoscimento vocale sia in corso troppo impegnato o in corso di manutenzione: siate pazienti, riprovare più tardi con il riconoscimento vocale e nel frattempo usare il metodo tradizionale per immettere il testo che implica il normale uso della tastiera.


Comandi supportati (Tradurli nella propria lingua)
Torna al Sommario (se esiste)

Comandi supportati (Tradurli nella propria lingua)


La funzione di riconoscimento vocale è, di norma, in grado di riconoscere i segni di punteggiatura principali ed i seguenti comandi di base:
COSA DIRE PER OTTENERE IL RISULTATO
NUOVO PARAGRAFO  VA A CAPO
PUNTO  .
VIRGOLA  ,
PUNTO ESCLAMATIVO  !
PUNTO INTERROGATIVO  ?


Punteggiatura e altri comandi non presenti in questa lista non sono riconosciuti ancora dalla funzione di riconoscimento vocale e dovranno quindi essere immessi con la tastiera dopo che il testo riconosciuto sarà stato trasferito alla casella di modifica dell'editor.

Suggerimenti per migliorare la qualità del riconoscimento
Torna al Sommario (se esiste)

Suggerimenti per migliorare la qualità del riconoscimento


Di seguito si riportano alcuni consigli di base finalizzati al raggiungimento della migliore qualità possibile nel riconoscimento del testo dettato a voce, in questo modo la maggior parte del testo sarà riconosciuto in modo corretto e sarà necessario fare minori correzioni con la tastiera.

  1. Parlare nel modo più chiaro possibile.
  2. Separare leggermente la pronuncia di ogni singola parola scandendola nel miglior modo possibile.
  3. Al fine di riconoscere correttamente la punteggiatura è indispensabile dire correttamente la punteggiatura che si desidera inserire nel testo e poi continuare a dire il testo che segue o se si vuole andare a capo. L'importante è evitare di fare pause lunghe, che trasformerebbero il segno di punteggiatura nell'equivalente testo, scritto per esteso, come se fosse una normale parola qualsiasi.
  4. Non fare pause troppo lunghe (oltre 10 secondi) altrimenti la funzione rileva la pausa e va in pausa anche essa (icona microfono arancione)

Comunque è sempre possibile che siano fatti errori di riconoscimento e trascrizione che dovranno quindi essere corretti successivamente in modo tradizionale con l'uso della tastiera.

Se Riscontrate problemi segnalateli qui di seguito a questo post.
Grazie.
Fine Post - Eventuale firma dell'Autore del post - Eventuali risposte da parte di altri utenti
Torna al Sommario del post corrente (se esiste)

Statistiche: Inviato da peopleopinion — sabato 10 ottobre 2015, 19:57

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

PHPBB • Forum phpbb MOD frecce di rinvio a inizio e fine pagina 10 Oct 2015 9:43 AM (3 years ago)

Inserire nella parte bassa del gestore di forum phpBB di alcune frecce che rinviano ad inizio pagina, a fine pagina nonché alla homepage del sito è molto semplice.
Infatti, è sufficiente inserire il seguente codice all'interno di un nuovo file e salvarlo nella cartella sul server del proprio forum phpbb
:arrow: /styles/[NomeStile]/template
con un nome qualsiasi

Code:
  <style>

   .navarrows
   {
      background: rgba(0, 204, 255, 0.3);
      border: 0px;
      border-radius: 1em;
      bottom: 1em;
      box-shadow: 1px 1px 2px black, 0 0 25px blue, 0 0 5px darkblue;
      font-size: 3em;
      height: 1em;
      padding-bottom: 5px;
      position: fixed;
      right: 1em;
      z-index: 9999;
   }
   
   .navarrows:hover
   {
      background-color: rgba(0, 204, 255, 0.6);
      box-shadow: 1px 2px 4px red, 0 0 50px blue, 0 0 15px red;
   }
   
   .navarrows a
   {
      text-decoration: none;
   }
   .navarrows a:hover
   {
      text-shadow: 1px 2px 4px red, 0 0 50px blue, 0 0 15px red;
   }
  </style> 
   <div id="navarr" class="navarrows">
      <a href="index.php">&lArr;</a>
      <a href="#top">&uArr;</a>
      <a href="#bottom">&dArr;</a>
   </div>


Ovviamente il codice summenzionato è personalizzabile in base ai propri gusti.

Supponiamo di chiamare il nuovo file contenente il codice sopra riportato con il nome di navarrows.html.
Una volta salvato il file contenente il codice suddetto, sarà sufficiente aprire il file overall_footer.html contenuto nella stessa directory e inserire prima della chiusura del tag body la seguente linea di codice:
Code:
<!-- INCLUDE navarrows.html -->

Salvare il file, svuotare la cache dal Pannello di Controllo Amministratore e collaudare il tutto per vederne la riuscita aprendo una pagina qualsiasi del sito.
L'effetto che ne risulterà sarà quello che si può vedere dallo screenshot nelle immagini allegate:

Statistiche: Inviato da peopleopinion — sabato 10 ottobre 2015, 19:43

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Java Script • Come spuntare tutti i checkbox di una pagina 6 Oct 2015 9:53 PM (3 years ago)

Se si vogliono spuntare tutti i checkbox di una pagina web con l'utilizzo di javascript il seguente codice d'esempio può tornare utile:

Code:
<script language="JavaScript">
function toggle(source)
{
   var inputcb = document.getElementsByTagName("input");
   var i;
   for (i=0; i<inputcb.length; i++)
   {
      if (inputcb(i).type == "checkbox")
      {
         inputcb(i).checked = source.checked;
      }
   }
}
</script>

<input type="checkbox" onClick="toggle(this)" /> Spunta tutti<br/>

<input type="checkbox" id="checkbox-141"><br/>
<input type="checkbox" id="checkbox-142"><br/>
<input type="checkbox" id="checkbox-143"><br/>
<input type="text" name="foo" value="text"> Bar 2<br/>
<input type="checkbox" id="checkbox-144"><br/>
<input type="checkbox" id="checkbox-145"><br/>
<input type="checkbox" id="checkbox-146"><br/>


Come opera:
Scorre tutti gli input che trova nella pagina e quando il tipo di input è "checkbox" ne cambia la proprietà "checked" sulla base di quella usata dal controllo principale.

Per provare questo esempio:
Copiare ed incollare il codice in un semplice file di testo e salvarlo con estensione html.
Aprirlo con il browser e testarlo.

Statistiche: Inviato da william — mercoledì 7 ottobre 2015, 7:53

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Burocrazia Fisco e altre cose che non funzionano • Re: Biglietti maggiorati voli con compagnia aerea Germanwings 29 Sep 2015 10:36 PM (3 years ago)

Se a questo fatto aggiungiamo lo scandalo del software truccato della Wolksvaghen, mi comincia a venire il dubbio che la Germania stia perdendo colpi, uno dopo l'altro. Mi cade un mito.

Statistiche: Inviato da peopleopinion — mercoledì 30 settembre 2015, 8:36

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Chemtrails • Re: Chemtrails 28 Sep 2015 9:07 PM (3 years ago)

Si vabbèh, si consideri, però, che la L. 5 gennaio 1994 n. 36, citata dal post precedente di OlbieseDoc, è stata abrogata nel 2006.
Mi chiedo che cosa ci sia vigente oggi giorno a livello di normative visto che il problema pare esista ancora.

Statistiche: Inviato da peopleopinion — martedì 29 settembre 2015, 7:07

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Aiuto FAQ (domande frequenti) Suggerimenti Supporto sul Forum • Disclaimer 28 Sep 2015 8:06 PM (3 years ago)

Questo è un sito supportato da gente comune ed indirizzato alla gente comune.
Non possedendo carattere di periodicità, non costituisce in alcun modo una testata giornalistica e pertanto non può essere considerato prodotto editoriale in base alla normativa vigente ed in particolare alla Legge n.62 del 07.03.2001.

Statistiche: Inviato da peopleopinion — martedì 29 settembre 2015, 6:06

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

Idee Innovazioni Invenzioni Opere Progetti • Re: Idea per il riciclaggio della plastica e Stampanti 3D 28 Sep 2015 7:45 PM (3 years ago)

Interessante soluzione tecnologica al riutilizzo di materiali altrimenti inutilizzabili.
Grazie per la segnalazione.

Statistiche: Inviato da peopleopinion — martedì 29 settembre 2015, 5:45

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

PHPBB • Forum phpbb usare variabili template in script 28 Sep 2015 5:16 PM (3 years ago)

Può capitare in certi casi il bisogno di utilizzare le variabili dei template all'interno dei javascript per personalizzare il proprio sito o per implementare nuove funzioni.
Le variabili dei template non sono altro che dei semplici "segnaposto" testuali a cui il parser phpbb sostituirà il relativo contenuto direttamente sul server prima di inviare il file al browser dell'utente.
La variabile del template utilizzata potrà contenere numeri o stringhe di testo e andrà quindi trattata in modo corrispondente.
Nell'esempio che segue, alla variabile r del javascript viene assegnato il contenuto della variabile template {TOPIC_TITLE}.
Essendo il contenuto della variabile {TOPIC_TITLE} una stringa di testo è necessario mettere la variabile del template all'interno di apici in modo da farla gestire in modo appropriato al javascript una volta recapitato al browser dell'utente. Se il contenuto fosse stato un numero questo non sarebbe stato necessario e si sarebbe potuta utilizzare direttamente, senza gli apici.

Code:
<script type="text/javascript">
   var r="{TOPIC_TITLE}";
   alert(r);
</script>


Lo script mostrerà all'utente finale un alert contenente il titolo del topic, come mostrato nello screenshot:

Statistiche: Inviato da peopleopinion — martedì 29 settembre 2015, 3:16

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?

PHPBB • Forum phpbb come attivare i feed ATOM 27 Sep 2015 5:51 PM (3 years ago)

:arrow: Prerequisiti:
Per fare in modo che un sito con installato il gestore di forum phpbb possa erogare ai propri utenti il servizio di visualizzazione dei Feed in formato ATOM e renderli accessibili attraverso la board, è necessario prima di tutto avere un lettore di feed installato nel proprio computer locale in modo da testare il tutto una volta configurato a dovere il sito stesso. Molti browser recenti supportano direttamente la visualizzazione dei Feed mentre altri attraverso estensioni installabili al bisogno.

:arrow: Quindi, per prima cosa, aprire il PCA del sito phpbb che si desidera abilitare alla visualizzazione dei Feed generati dal sito stesso. Qui trovare l'apposita pagina di configurazione "Impostazioni Feed" o anche "Impostazioni Generali Feed".
In questa pagina, procedere a configurare la visualizzazione dei Feed attivando le opzioni desiderate ivi presenti.
Quindi, più sotto nella stessa pagina del PCA, selezionare i forum nei quali mostrare l'icona per accedere ai relativi Feed e, ancora più in basso, selezionare i forum da escludere, in modo da nascondere l'icona ad essi corrispondente.

Nell'immagine che segue si notano le opzioni disponibili, con un esempio di possibile configurazione:
ScreenShot 20150928 032105.png

:arrow: Come secondo punto, è necessario eseguire una piccola modifica al file "/styles/nome_stile_principale/template/forumlist_body.html" in cui:
nome_stile_principale potrebbe essere, ad esempio, la directory dello stile prosilver, stile principale da cui derivano molti altri stili come ad esempio il prosilver_se e da cui spesso attingono alcune risorse comuni.

:arrow: La modifica da fare al file è la seguente:
:idea: Individuare il codice (attraverso la funzione cerca del programma che si usa per editare il file):

Code:
<!-- IF S_ENABLE_FEEDS and forumrow.S_FEED_ENABLED --><!-- <a class="feed-icon-forum" title="{L_FEED} - {forumrow.FORUM_NAME}" href="{U_FEED}?f={forumrow.FORUM_ID}"><img src="{T_THEME_PATH}/images/feed.gif" alt="{L_FEED} - {forumrow.FORUM_NAME}" /></a> --><!-- ENDIF -->


e dallo stesso eliminare i tag di commento "<!--" e "-->" che racchiudono il tag "<a class="feed-icon-forum..." in modo da avere il seguente codice:

Code:
<!-- IF S_ENABLE_FEEDS and forumrow.S_FEED_ENABLED --><a class="feed-icon-forum" title="{L_FEED} - {forumrow.FORUM_NAME}" href="{U_FEED}?f={forumrow.FORUM_ID}"><img src="{T_THEME_PATH}/images/feed.gif" alt="{L_FEED} - {forumrow.FORUM_NAME}" /></a><!-- ENDIF -->


Nell'installazione originale di phpbb quella porzione di codice html è commentata per motivi che non mi sono noti al momento. Spero che in futuro questo inconveniente sarà risolto di default, senza bisogno di modifiche manuali da parte dell'amministratore del forum stesso, in modo che il tutto possa essere attivato e disattivato solo agendo tramite PCA.

:arrow: Come terzo punto potrebbe essere necessario copiare l'icona "feed.gif" dalla directory /styles/nome_stile_originario_immagine/theme/images
alla directory
/styles/nome_stile_usato_dalla_board/theme/images
In cui:
nome_stile_originario_immagine potrebbe essere la directory dello stile prosilver, da cui si attinge l'immagine in oggetto
nome_stile_usato_dalla_board potrebbe essere la directory dello stile prosilver_se, che di suo non sempre contiene di default i set di immagini al completo come lo stile principale da cui deriva.
In alternativa detta icona si potrà caricare via ftp direttamente nella directory di destinazione prelevandola direttamente dal proprio computer, eventualmente dopo averla personalizzata.
:arrow: Se l'icona non fosse presente nella directory appropriata dello stile/tema scelto, non sarebbe visualizzata neppure nelle pagine laddove fosse necessaria.

:arrow: Come ultimo punto sarà necessario svuotare la cache dalla pagina principale del PCA per poi procedere a testare il risultato ottenuto dalle modifiche eseguite ed eventualmente correggere eventuali errori riscontrati.

Le istruzioni suddette sono quelle basilari affinché il sito phpbb possa erogare il servizio Feed agli utenti desiderosi di restare aggiornati delle frequenti novità. Tuttavia è possibile apportare anche ulteriori implementazioni e personalizzazioni in base ad esigenze e gusti specifici. Per approfondimenti in merito consultare direttamente la guida sul sito ufficiale reperibile al seguente indirizzo:
https://www.phpbb.com/support/docs/en/3 ... tom-feeds/
da cui sarà possibile attingere ulteriori idee interessanti.

Statistiche: Inviato da peopleopinion — lunedì 28 settembre 2015, 3:51

Add post to Blinklist Add post to Blogmarks Add post to del.icio.us Digg this! Add post to My Web 2.0 Add post to Newsvine Add post to Reddit Add post to Simpy Who's linking to this post?